Magazine Cultura

Recensione: L'ombra del vento Carlos Ruiz Zafon

Creato il 13 dicembre 2019 da Roryone @colorelibri
Recensione: L'ombra del vento Carlos Ruiz Zafon
Torna in libreria con una nuova bellissima veste grafica ed illustrutata uno dei libri più di Carlos Ruiz Zafon: L'ombra del vento
L'OMBRA DEL VENTO
Recensione: L'ombra del vento Carlos Ruiz Zafondi Carlos Ruiz Zafon

Prezzo: € 25,00 |Ebook: €  11,99 |
Pagine: 421 | Genere: Narrativa Contemporanea |Editore: Mondadori | Data di pubblicazione:  5 Novembre

Trama


A quindici anni anni dalla prima pubblicazione, Carlos Ruiz Zafón scrive una nuova prefazione al libro. Un'edizione celebrativa, impreziosita dalle fotografie suggestive di Francesc Catalá-Roca, fotografo catalano recentemente riscoperto, che alla Barcellona del dopoguerra ha dedicato fotografie profondamente evocative, ideale controparte del testo di Carlos Ruiz Zafón.

Una mattina del 1945 il proprietario di un modesto negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, nel cuore della città vecchia di Barcellona al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo in cui migliaia di libri di cui il tempo ha cancellato il ricordo, vengono sottratti all'oblio. Qui Daniel entra in possesso del libro "maledetto" che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un labirinto di intrighi legati alla figura del suo autore e da tempo sepolti nell'anima oscura della città. Un romanzo in cui i bagliori di un passato inquietante si riverberano sul presente del giovane protagonista, in una Barcellona dalla duplice identità: quella ricca ed elegante degli ultimi splendori del Modernismo e quella cupa del dopoguerra.

 


IL MIO PENSIERO SUL LIBRO
Questo libro è uscito la prima volta nel 2001, senza però fare troppo scalpore e fu grazie al passaparola che con il tempo divenne un grande successo... Io stessa ho scoperto questo libro solo nel 2008 e grazie ad un collega che mi consigliò caldamente di leggerlo!Dopo aver letto L'ombra del vento mi sono comportata un po' come il giovane Daniel e ho iniziato a cercare tutti i libri di questo autore.Tutto ha inizio dalla scelta di un libro ed è bello pensare che un libro da vita alla storia di un libro!La voce narrante è Daniel ed è con lui che il lettore si ritrova a girare per una Barcellona sotto la dittatura di Franco, scoprendo i luoghi del tempo e indagando su un romanzo e il suo autore misterioso... Chi è Julian Carax? La sua è una storia vera o è inventata? Per gran parte del libro si ha più e più volte l'impressione di leggere una storia vera, fatti di cronaca accaduti realmente, rendendo il desiderio del lettore di saperne di più sempre più grande e bramoso di risposte!Zafon riesce in questo libro ad incantare il lettore, lo fa sobbalzare ad ogni colpo di scena e gli fa sentire la paura che leggera scorre lungo la schiena e la forte componente misteriosa stuzzica la curiosità, fa nascere mille domande e rende tutto ancora più piacevole.L'ombra del vento è un insieme di noir, mistero, romanticismo e un pizzico di paranormale, inoltre affronta temi importanti come la famiglia, la morte, l'amicizia e gli amori impossibile, che vengono ostacolati e uccisi..Un libro da vivere, che parte un po' al rallentatore, soffermandosi molto sui dettagli, concentrando l'attenzione soprattutto su Daniel e sulla sua ossessione di recuperare tutti i libri di Julian, poi prende vita, trascina il lettore in un vortice e in un crescendo di emozioni, totalmente presi dalla curiosità del protagonista, dal suo bisogno di sapere, ma anche da quella dolce e meravigliosa storia d'amore che spezza il cuore, lo rimette insieme per poi trafiggerlo ancora!Forse come lettura non è sempre scorrevole, ci sono momenti un più lenti, ma nel complesso non si riesce a smettere di leggere: L'ombra del vento è uno di quei libri che nonostante i ma e i se, i dubbi e le mille stranezze fa innamorare il lettore, lo rapisce, lo stordisce e gli regala ore indimenticabili in una Barcellona dimenticata.
AMBIENTAZIONE
L'ombra del vento è ambientato a Barcellona nel 1945, Zafon ci conduce alla scoperta di una cità magica e misteriosa..

Il Cimitero dei Libri Dimenticati è sicuramente il luogo più importante della tetralogia di Zafon. È un luogo nato dalla penna dell'autore, esiste però il luogo in cui dovrebbe trovarsi: Carrer de l'Arc del Teatre, un vicolo minuscolo del Raval.
Recensione: L'ombra del vento Carlos Ruiz Zafon

Calle Santa Ana dove Sempere padre e figlio possiedono la libreria specializzata in edizioni per collezionisti.  
Recensione: L'ombra del vento Carlos Ruiz Zafon

Calle Montsiò qui, Daniel incontra Gustavo Barcelò, il libraio antiquario al quale chiede informazioni su L'ombra del vento.
Recensione: L'ombra del vento Carlos Ruiz Zafon

Plaça Reial il luogo dove Daniel si reca per leggere libri a Clara, la bellissima nipote di Don Gustavo Barcelò, della quale si è innamorato.
Recensione: L'ombra del vento Carlos Ruiz Zafon

Recensione: L'ombra del vento Carlos Ruiz Zafon

Recensione: L'ombra del vento Carlos Ruiz Zafon


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog