Magazine Cultura

Recensione: La villa di famiglia

Creato il 06 febbraio 2019 da Annalisaemme @annalisaemme


Recensione: La villa di famiglia
La villa di famiglia

di Amanda Hampson

Editore: Newton Compton
Prezzo edizione cartacea: 
€ 7,50

Pagine: 228
Titolo originale: The Yellow Villa

Mia e Ben, due giovani australiani, hanno deciso di realizzare il loro sogno: hanno venduto la villetta di Sydney per acquistare un’antica casa con un’incantevole facciata gialla nel pittoresco paese di Cordes-sur-Ciel, nel sudovest della Francia. Dopo poco tempo dal loro arrivo fanno amicizia con i vicini, Dominic e Susannah, due sessantenni inglesi che li accolgono con calore. I loro modi raffinati affascinano da subito Ben e Mia, che non immaginano che i nuovi amici, nonostante la generosa ospitalità, nascondano qualcosa. Gradualmente, però, alcuni segreti della coppia cominciano ad affiorare, rivelando dettagli di uno scandalo che Dominic e Susannah speravano di essersi lasciati alle spalle, a Londra. Mia e Ben sono confusi: hanno forse sbagliato a fidarsi del proprio istinto? Riusciranno a trovare l’atmosfera idilliaca che avevano sognato per la loro avventura francese e a vivere finalmente la vita che desiderano?
Pensavano che la Francia fosse il posto giusto per ricominciare...


Recensione: La villa di famigliaAvete voglia di una lettura frenetica ma che non sia un thriller? Eccovi serviti. In questo romanzo c'è tutto. Atmosfera, paesaggi evocativi e romantici, amicizia, amore, avventura.
Il romanzo inizia con Mia e Ben che dall'Australia si sono appena trasferiti in questa villa d'epoca in un paesino nel sud-ovest della Francia.
Dopo poche pagine iniziamo a conoscere anche un'altra coppia, inglese, un po' più attempata, che inizialmente sembra avere scelto lo stesso paesino per ritirarsi e godersi la pensione. Le due coppie fanno amicizia e iniziano a frequentarsi. Mano a mano che proseguiamo nella lettura scopriamo che non tutto è come sembra. Mia e Ben non sono in una seconda luna di miele ma alla ricerca di una pace e di un'intesa perdute. E Susannah e Dominic? Dietro l'apparente quiete si intravvedono discrepanze, disaccordi ed emerge un segreto che li ha portati ad allontanarsi da Londra.
La lettura è fluida e alternata tra le coppie, così da procedere capitolo dopo capitolo, scoprendo un po' di più di ciascuno dei personaggi e delle loro storie. Ecco quello che volevo dire in merito ad una lettura frenetica, il modo in cui è scritto il romanzo porta a non volerlo mai abbandonare. È molto bello anche il modo in cui vengono descritte le relazioni tra Mia e Susannah e tra Ben e Dominic. E ancora di come Mia veda Dominic, in modo del tutto differente da Ben. Insomma, un intreccio dinamico e senza sosta che vi farà venire voglia di leggerlo tutto d'un fiato. Amanda Hampson non delude mai e vi consiglio di non perdervi questo suo bellissimo libro.
Durata totale della lettura: 3 giorniBevanda consigliata: un buon bicchiere di vino 
Formato consigliato: cartacea
Età di lettura consigliata: dai 19 anni
Sito dell'autore: Amanda Hampson
Recensione: La villa di famiglia

      "Un vortice di emozioni."
  
    Recensione: La villa di famiglia      

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine