Magazine Cultura

Recensione: Ma Cupido ha i tacchi a spillo? di Viviana Giorgi

Creato il 30 aprile 2018 da Ramonagranato
Recensione: Ma Cupido ha i tacchi a spillo? di Viviana Giorgi
Chi l'ha detto che Cupido è un angioletto biondo e paffuto che scocca frecce a più non posso, colpendo ignari cuori solitari?Nella vita di tutti i giorni, l'amore può colpirci in qualsiasi momento, con qualsiasi mezzo, anche tramite dei puntuti e pericolosissimi tacchi a spillo indossati da una specie di valchiria sorridente.Succede così a Claudia, la protagonista di "Ma Cupido ha i tacchi a spillo?" [Emma Books], ultimo lavoro letterario di Viviana Giorgi che, dopo i romance storici, si conferma maestra anche nel romanzo rosa contemporaneo.
Claudia viaggia in metropolitana quando, a causa di una brusca frenata, una gigantessa le piomba sull'alluce con i suoi vertiginosi tacchi a spillo. Verrà fuori che la donna è un'infermiera dell'Est e non esiterà a prendersi cura di lei portandola di peso al pronto soccorso dell'ospedale dove lavora. Che sia un caso o che sia tutto premeditato dalla diabolica (e simpaticissima) Stilettova - come l'ha soprannominata la dolorante ragazza -, Claudia cade tra le braccia del bel Marco, medico di turno e cuore solitario. I due sembrano fatti l'uno per l'altra e se non fosse per l'intervento di un collega cascamorto, filerebbe tutto liscio fin dall'inizio. Ma si sa, l'amore non è bello se non è litigarello.
Viviana Giorgi costruisce una godibilissima commedia rosa e non risparmia qualche spunto di riflessione. Da leggere quando avete voglia di qualcosa di leggero ma non superficiale, una storia che lascia il sorriso sulle labbra.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog