Magazine Cultura

Recensione: Quello che non ami di Anyta Sunday

Creato il 25 maggio 2019 da Roryone @colorelibri

QUELLO CHE NON AMI
Recensione: Quello che non ami di Anyta Sundaydi Anyta Sunday

Prezzo: € 11,43 |Ebook: € 4,99 |
Pagine: 270 | Genere: MM Contemporary Romance NA  | Editore: Self Data di pubblicazione:  1 Ottobre 2017

Trama


Rory A. Phillips è stanco di essere tormentato dai fantasmi del passato. Stanco di soffrire come un cane. Stanco di sentirsi sperduto. Ogni volta che “vede” William, il suo migliore amico, fa i bagagli e fugge via in sella alla sua moto. Esisterà un posto in cui scappare per essere libero da lui? Un posto in cui potrà imparare ad amare? Un posto da poter chiamare casa? Dopo aver perso l’ultimo parente rimastogli, Eric Graham si trasferisce a Wellington per cominciare un nuovo lavoro e una nuova vita. È solo, se si escludono le ceneri di suo nonno che non si convince a disperdere in mare. L’unica persona che conosce in città è uno stronzo omofobo con cui preferirebbe non avere nulla a che fare, ma non fa altro che imbattersi in lui. Rory ed Eric, entrambi soli e in lutto, cercano la maniera di andare avanti. Forse il modo migliore è farlo insieme. 

 

IL MIO PENSIERO SUL LIBRO
E rieccomi a parlarvi di Anyta Sunday e dell'ultimo libro della serie Da nemici amantiQuello che non ami è senza ombra di dubbio il mio preferito dei 4 libri della serie, ho adorato sia Rory sia Eric e anche il modo in cui si è sviluppata la loro storia. Entrambi i due protagonisti hanno fatto la loro prima comparsa in Quello che non vuoi, in cui Eric accennava qualcosa sul suo trascorso con Rory.
La storia di Eric e Rory mi ha rubato il cuore, rispetto a quelle dei personaggi precedenti mi ha coinvolto maggiormente ed ho trovato i due protagonisti più completi, con un legame profondo che ancora non sanno di avere, con così tante cose in comune che sono fatti per stare assieme.
Rory e Eric hanno il cuore spezzato, non si danno pace, hanno entrambi perso una persona importante e stanno entrambi fuggendo lontano da quel dolore e dai ricordi.
Rory non riesce ancora ad accettare la morte del suo migliore amico, che ha amato profondamente e fugge dal suo fantasma, dai ricordi e soprattutto fugge da se stesso, incapace di accettare ciò che è, spaventato dalla sua stessa natura, bisognoso di trovare finalmente un luogo dove sentirsi a casa e al sicuro, dove potersi accettare ed essere accettato.
Eric è incapace di lasciare andare suo nonno, sente di averlo in qualche modo deluso e lo spaventa il dovergli dire addio.
Eric e Rory hanno dei trascorsi e tutto torna a galla dopo il loro incontro casuale, Eric stuzzica Rory, ma poi piano piano si accorge che qualcosa non va e decide così di conoscerlo meglio, aiutarlo e un po' per gioco un po' per attrazione iniziano a scriversi via chat e i loro scambi sono divertentissimi, dolci e a volte anche passionali.
Quello che non ami ci racconta di due cuori spezzati che si aiutano a guarire, di due ragazzi che devono riuscire a lasciare andare il passato, ma soprattutto ci racconta di Rory, che ha bisogno di accettarsi, di amarsi e lasciarsi amare: i due protagonisti crescono moltissimo pagina dopo pagina, anche il sentimento che li lega si evolve piano piano, il lettore li osserva mentre si corteggiano, mentre si avvicinano e si innamorano e si emoziona, ride e soffre con loro.
Come sempre Anyta Sunday affronta temi importanti e attuali, mostra al lettore l'ennesima faccia dell'omofobia, quella che si cela nel cuore della famiglia e che ferisce in profondità, spesso impedendo a chi la subisce di riuscire a trovare la propria felicità.
Quello che non ami è una lettura piacevole, le scene di sesso sono poche e mai volgari, tutta la storia verte sull'evoluzione del rapporto dei due protagonisti che passano dal detestarsi al diventare amici, ad acquistare fiducia, fino a rendersi conto di non riuscire più a fare a meno l'uno dell'altro. 
Recensione: Quello che non ami di Anyta Sunday
Recensione: Quello che non ami di Anyta Sunday

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog