Magazine Cultura

Recensione: The Slow Life Diaries

Creato il 13 gennaio 2020 da Annalisaemme @annalisaemme

Recensione: The Slow Life Diaries


Recensione: The Slow Life DiariesThe Slow Life Diaries
di Agnelli Alice e Madami Alessandro
Editore: Eifis Editore
Prezzo Cartaceo: € 29,50
Pagine: 304
Cos’è lo slow living? Cosa vuol dire davvero fermarci per assaporare i piaceri della vita? Una tazza calda di the fumante, perdersi nell’abbraccio di chi amiamo, ascoltare il rumore della pioggia… noi abbiamo deciso di partire, mettendo dentro a un van dell’83 tutto ciò che conta: la nostra famiglia fatta di anime umane e di quadrupedi, il cibo che amiamo, i libri che leggiamo, la macchina fotografica, le nostre pentole e maglioni caldi, alla ricerca di ciò che vuol dire per noi la felicità. Abbiamo percorso tutta l’Europa, da Milano fino oltre Capo Nord, alla ricerca di Santa Claus e del nostro personale Natale tutti i giorni.
Abbiamo accolto nuovi amici lungo la strada, bevuto il vento freddo del nord e assaporato il verde intenso dei fiordi norvegesi. Ci siamo ubriacati di tramonti sulle spiagge del Portogallo, ballato al rumore delle pizze appena sfornate della costiera amalfitana, divorando poi nuove albe perfette come tuorli d’uovo sul litorale sardo.


Recensione: The Slow Life DiariesNon vedo l'ora di parlarvi di questa lettura! Mi sono ritrovata davanti un libro davvero speciale, un viaggio che ci fa sentire a casa, un diario con tante note di cucina che ci fanno venire voglia di metterci ai fornelli, la descrizione di uno stile di vita che spinge a vivere ogni prezioso momento, a guardarci intorno per aprire i nostri orizzonti e accogliere e braccia a aperte ogni piccola scoperta.
Nella prima parte del libro seguiamo i due autori che insieme con i loro due pelosoni, Brie e Baku, a bordo di Otto, un volkswagen arancione, iniziano un'avventura che ha come tappe la Germania, La Norvegia, il Portogallo e la Scozia. Ogni informazione necessaria viene annotata, mi piace che la condivisione di questo viaggio non sia solo narrativa, ma anche pratica, vien voglia di prendere un van e metterci subito sulla strada. Visitiamo attraverso la loro penna posti magnifici che prendono vita grazie alle foto che troviamo in tutte le pagine, i paesaggi rimangono nella mente e viene il prurito ai piedi per la voglia di perdersi in questa gita e non tornare a casa. Il loro diario e scritto in maniera dolce, confortevole, ci fa venire voglia di semplicità e amore, due qualità che fanno sicuramente parte dello Slow Life. Uno stile di vita che invita a prenderci il nostro tempo, che invita a seguire quello sentiamo dentro e che ci rende felici davvero con poco.
La seconda parte del libro è quella dedicata alla cucina, con una serie di ricette testate sempre da Alessandro e Alice e che contengono anche delle curiosità in più su di loro e su altri loro viaggi. La loro cucina è variegata, italiana e non solo ma quello che accomuna tutti i piatti e l'amore e la cura con cui sono realizzati. Un volume che non è solo un libro di cucina, non è solo un diario, non è solo una guida di viaggio. Si può definirlo un libro di vita, una vita ricca e dolce, dal quale possiamo raccogliere tanti spunti utili per impreziosire la nostra.
Durata totale della lettura: Da consultazione
Bevanda consigliata: Latte di mandorla
Formato consigliato: Cartaceo
Età di lettura consigliata: dai 19 anni
Sito dell'autore: A gipsy in the kitchen
Recensione: The Slow Life Diaries


      "La nostra vita a ritmo lento tra viaggi, cucina e amore."
                         Recensione: The Slow Life Diaries                                 

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine