Magazine Cultura

Recensione Tutta la vita davanti di Yasmin Rahman

Creato il 21 ottobre 2019 da Ella Di Libri E Librai @librielibrai

Buongiorno lettori,il Lunedì è dedicato alla recensione di Tutta la vita davanti di Yasmin Rahman, pubblicato in Italia dalla DeAPlaneta che ringrazio per la copia digitale. Siete pronti a scoprire la storia di Cara, Olivia e Mehreen?


Recensione Tutta la vita davanti di Yasmin Rahman
Titolo: Tutta la vita davanti
Autrice: Yasmin Rahman
Casa editrice: DeAPlaneta
Genere: Young Adult
Trama: Cosa fare quando non c'è più niente da fare? È questo che si chiede Mehreen, sedici anni e una gran confusione nella testa. Una confusione che la distrugge, che non le permette più di vivere, così invadente e pressante da avere anche un nome: il Caos. Senza via d'uscita, in preda ad attacchi di panico, Mehreen cerca aiuto sul web e si imbatte nell'inquietante pagina MementoMori. Un sito che promette agli utenti di guidarli verso il suicidio, pianificando data e ora della morte e trovando un compagno con cui affrontare la fine. Mehreen conosce così Cara e Olivia, due anime ferite, proprio come lei. Le tre ragazze iniziano a frequentarsi e, giorno dopo giorno, creano un legame inaspettato. Un legame che cambia tutto. Perché quell'amicizia nata nel modo più improbabile rende ora la vita degna di essere vissuta. Mehereen, Cara e Olivia non hanno più nessuna intenzione di morire. Ma è davvero possibile sottrarsi alla promessa di MementoMori? Una promessa è una promessa, dopotutto. Un romanzo straordinariamente toccante e coraggioso, una storia indimenticabile sul potere salvifico dell’amicizia.
RECENSIONE

Mehreen ha sedici anni e un Caos nella testa, che non le permette di vivere la sua vita da adolescente. Mehreen cerca aiuto sul web e lo trova nel sito MementoMori, un sito che aiuta le persone a suicidarsi stabilendo il modo e il giorno della morte abbinandoti a un compagno. Mehreen viene abbinata a Carla e a Olivia, due ragazze con le loro difficoltà, incontro dopo incontro nasce un' amicizia, ma, la data della loro morte è già scritta: il 18 Aprile per annegamento...


Tutta la vita davanti è la storia di tre protagoniste, Mehreen, Olivia e Cara, 

e della lotta contro i loro problemi che devono affrontare ogni giorno nella loro vita quotidiana e solo nell' amicizia trovano la salvezza per combattere i loro mostri. La Rahmam ha dato vita a tre personaggi femminili diverse fra di loro, ma, con un unico obiettivo: quello di suicidarsi per porre rimedio alle loro vite, ai loro problemi, alle loro sofferenze diverse che ogni giorno cercano di non rimanerne vittime. 
 Mehrenn è una protagonista che si sente ignorata dalla sua stessa famiglia musulmana, ha cercato conforto nella preghiera per combattere il Caos che l' opprime, ansia e depressione non le permettono di vivere la sua vita e una voce interiore che la distrugge ogni volta.
   Carla dopo un incidente stradale, ha perso un genitore e l' utilizzo delle gambe ed è su una sedia a rotelle con una madre iperprotettiva, ogni giorno deve affrontare duramente le conseguenze e la depressione con la quale convive.
      Olivia è vittima di abusi sessuali in  quello che dovrebbe essere il suo posto sicuro, in casa sua, da parte del compagno della madre. 
Tutte e tre hanno il loro Caos da combattere e da sconfiggere, sono tre anime ferite, ma, pagina dopo pagina, incontro dopo incontro per compiere le missioni per prepararle al suicidio, si conoscono e insieme possono combattere il loro caos individuale, attraverso l' amicizia e il supporto giusto.


  
    La penna della scrittrice è particolare, ovvero, a ogni capitolo è narrato attraverso la voce delle tre protagoniste e attraverso ciò mostrano le loro debolezze, le loro anime fragili, mostrando la loro personalità singolare. Tra le tre quella che ho più avvertita è quella di Olivia, scritta in modo particolare, dove ho avvertito la sua rabbia, il suo dolore e molto altro ancora.
 Tutta la vita davanti è un libro che tratta temi importanti e sensibili come la depressione, l' ansia e l' instabilità mentale e molti altri ancora, tutti trattati con importanza e si legge in poco tempo, macinando pagine su pagine, mi sono ritrovata al termine di questa storia provando tutte le sensazioni ed emozioni delle tre protagoniste femminili.
A mio umile avviso, credo che Tutta la vita davanti lasci un messaggio importante: accettare la propria malattia che sia mentale o fisica, perché è un passo avanti verso la guarigione e l' accettazione di noi stessi cosi come siamo e invita a non soccombere mai alle nostre difficoltà, a non mollare mai, anche se le difficoltà sono troppo pesanti o difficili da affrontare, bisogna sempre combattere per noi stessi e per chi ci circonda.
  Complessivamente, Tutta la vita davanti è un libro importante, che tratta temi sensibili e attuali con grande sensibilità. Un libro di debutto importante, fantastico e imperdibile per chi ama il genere e, io, non vedo l' ora di leggere il prossimo libro di questa scrittrice imperdibile.
☆☆☆☆
Ella

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog