Magazine Cultura

Recensione ventennio fascista di filomena costa

Creato il 23 dicembre 2017 da Francesca Ghiribelli @fraghi88

RECENSIONE VENTENNIO FASCISTA DI FILOMENA COSTA
di Filomena Costa
ISBN: 978-88-9375-367-8
Formato: Rilegato
Genere: Narrativa
Collana: Kimera
Anno: 2017
Pagine: 88
SINTESI
In un periodo dove la dittatura imperversa, un uomo e una donna riescono a trovare il loro angolo nel mondo. In un piccolo paesino calabrese, Menuccia, una donna forte e all’avanguardia, e un ribelle socialista, Giuseppe Leardi, trovano l’amore e la libertà durante il ventennio fascista.
RECENSIONE
Geniale creatività per una storia che include, proprio come si deduce dal titolo, il famoso ventennio fascista. Un romanzo breve, ma l’intensità delle sue semplici righe racconta il colpo di fulmine tra due personaggi nel periodo del governo di Mussolini. Un amore ostacolato dall’aria respirata durante il regime, ma soprattutto si descrive l’innamoramento di due personaggi altrettanto diversi fra loro. Una poetessa dal carattere forte e dinamico, dall’altra un ribelle socialista che lotta contro il fascismo per portare in alto i propri ideali. Capitoli che volano sotto gli occhi del lettore per finire la trama tutta d’un fiato, mentre alla fine tanto di cappello all’autrice che riesce con stile a riassumere le tappe significative del ventennio del duce avvicinando i lettori anche alla storia dell’Italia di quei tempi. Un libro consigliato vivamente!
RECENSIONE VENTENNIO FASCISTA DI FILOMENA COSTA
FRANCESCA GHIRIBELLI

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :