Magazine Internet

Report di fine 2015 sul lavoro freelance: città europee e competenze

Da Twagomagazine @lorenzomonfreg

FREELANCER REPORT (1)

Il nostro report di fine 2015 sul lavoro freelance rivela che:
Madrid è la nuova capitale freelance europea

• Madrid, Berlino e Barcellona sono la patria della maggior parte dei freelancer in Europa
• I clienti internazionali scelgono principalmente freelancer madrelingua
• WordPress e CSS sono competenze sempre più importanti (ma sul podio rimangono PHP e Java)

Berlino, 06 aprile 2016. twago, il marketplace per il lavoro freelance leader in Europa pubblica un report sulle competenze nel settore IT più richieste e sulle città europee più popolate da freelancer nel 2015. La nuova capitale europea per il lavoro freelance è Madrid, seguita da Berlino e Barcellona. In cima alla classifica delle figure professionali più ambite ci sono i programmatori PHP, Java e CSS, ma sono molto richieste anche le competenze di progettazione grafica (software Adobe). Nel settore dell’e-commerce, in cima alle competenze ricercate dai proprietari di shop online vi è la conoscenza approfondita di Magento.

Inoltre, risulta che i clienti (coloro che pubblicano un progetto) tendono ad assumere liberi professionisti provenienti dallo stesso Paese o comunque fluenti nella loro lingua.

Madrid supera Berlino come capitale europea per il lavoro freelance, Barcellona al terzo posto

Nel 2015 Madrid vince il titolo di nuova capitale europea per il lavoro freelance, superando Berlino, che retrocede al secondo posto. Sul podio un’altra città spagnola: Barcellona. Nella top 15 delle città più popolate da freelancer, insieme alla Germania e alla Spagna (rappresentate dalle loro quattro città più grandi) c’è anche l’Italia: Roma si classifica al 4° posto, Milano e Torino al 5° e 12° posto. La capitale francese, Parigi, invece si posiziona all’8°.

Ma il lavoro freelance su twago va oltre i confini europei e abbraccia il mondo intero. Nel 2015 l’America Latina guadagna molta importanza, così la capitale del Venezuela, Caracas, (11°) e la capitale della Colombia, Bogotá, (15°) sono riuscite a entrare nella top 15. Confrontando i dati con il report del 2014, Caracas è il più alto “scalatore” nel grafico globale. La metropoli è salita di 13 posizioni (da 24° a 11°), così come la quinta città più grande in India, Ahmedabad, che ha guadagnato 13 posti (da 25° a 12°). Non ci sono state perdite significative nella top 15, solo Valencia e Bogotà scendono di due posizioni. Confrontando le città della top 10, pare che le dieci città a maggiore densità di freelancer siano le stesse.

Le 15 città più popolate da freelancer nel 2015

(Tra parentesi i dati del 2014)

1. Madrid (1)
2. Berlino (2)
3. Barcellona (3)
4. Roma (4)
5. Milano (5)
6. Amburgo (7)
7. Monaco (6)
8. Parigi (9)
9. Colonia (10)
10. Valencia (8)
11. Caracas (24)
12. Torino (12)
13. Ahmedabad (25)
14. Siviglia (14)
15. Bogotá (13)

Le competenze per il web sono in forte crescita

La competenza freelance più richiesta nel 2015 è PHP, seguita da Java, CSS, JavaScript e MySQL. La top 15 è in gran parte dominata dalle tecnologie web, ma ci sono anche competenze di progettazione grafica (Graphic Design, 10° posto), Adobe Photoshop (12°) e Adobe Illustrator (13°). Rispetto al 2014, le competenze inerenti WordPress e CSS hanno visto un forte aumento della domanda. WordPress ha guadagnato ben quattro posti (da 13° a 9°) e CSS si è posizionato nella top 3. PHP rimane al 1° posto, mentre le competenze in HTML sono in leggero calo (dal 2° al 6°). Nel settore dell’e-commerce, Magento è la competenza più richiesta in assoluto.

Le 15 competenze freelance più richieste nel 2015

(Tra parentesi i dati del 2014)

1. PHP (1)
2. Java (3)
3. CSS (6)
4. JavaScript (4)
5. MySQL (5)
6. HTML (2)
7. iPhone (7)
8. Cocoa (8)
9. WordPress (13)
10. Graphic Design (9)
11. Ruby on Rails (11)
12. Adobe Photoshop (10)
13. Adobe Illustrator (12)
14. C# (14)
15. Magento (15)

I clienti tendono ad assumere soprattutto madrelingua

Da un’analisi più specifica risulta che i clienti (coloro che pubblicano un progetto su twago) tendono ad assumere freelancer provenienti dallo stesso Paese o comunque fluenti nella loro lingua. Quindi, pur trattandosi per la maggior parte di aziende internazionali preferiscono lavorare con fornitori locali e madrelingua.

I clienti tedeschi, ad esempio, nel 2015 hanno assunto soprattutto fornitori provenienti dalla Germania e dall’Austria, seguono Regno Unito, Polonia e Repubblica Ceca.

Prospettive per il 2016

Thomas Jajeh, fondatore e CEO di twago commenta così i risultati del report 2015: “Sempre più piccole e medie imprese, oltre alle grandi aziende, utilizzano piattaforme d’intermediazione come twago per trovare liberi professionisti. Quindi ci aspettiamo un’ulteriore crescita nel settore dei software aziendali. Java, .NET e le tecnologie mobili guadagneranno sempre più importanza. Inoltre, i servizi aziendali tipici come traduzioni, diapositive di PowerPoint e documenti Excel probabilmente saranno ancora più richiesti nel 2016”.

Cos’è il report di twago sul lavoro freelance 

Dal 2009, twago analizza i dati relativi ai progetti pubblicati sulla piattaforma d’intermediazione per il lavoro freelance www.twago.it/blog. L’indagine prende in considerazione le competenze più richieste dai clienti e le città di residenza dei fornitori registrati sulla piattaforma.


Cos’è twago

twago è la più grande piattaforma europea per il lavoro online e favorisce l’incontro tra clienti e fornitori freelance (liberi professionisti o agenzie) nei settori della programmazione, web design e tanti altri servizi aziendali – che possono essere eseguiti in remoto da qualsiasi parte del mondo. I clienti hanno la possibilità di commissionare i propri progetti a quasi 500.000 professionisti provenienti da oltre 200 paesi. twago è stata fondata nel 2009 e propone un approccio multilingue (inglese, tedesco, spagnolo, italiano, francese, olandese, svedese, danese, norvegese, finlandese e fiammingo) a clienti principalmente europei. Per ulteriori informazioni, visita il sito twago.it

Contatto stampa

Andreas Krönke
PIABO PR GmbH
Tel.: +49 30 25 76 205-21
E-Mail: [email protected]

Trova liberi professionisti su twago


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog