Magazine Cultura

Representacion del desenclavamiento de la cruz

Creato il 30 aprile 2016 da Indian

Lezioni condivise 111 –  Antoni Maria de Stersili

Il ripensamento sulla Storia della letteratura è iniziato solo negli anni Cinquanta del secolo scorso e non si è ancora compiuto del tutto. Prevale sempre una concezione statale e accentratrice che privilegia la lingua ufficiale e lega troppo spesso la letteratura alla ragion di stato, che ha origine in quell’unità non sentita e voluta da pochi del 1861, che ha portato avanti negli anni una lunga serie di norme e atti impopolari, approfittando un po’ della forza, un po’ del lassismo generalizzato. Il resto è stato sovversione che a volte ha vinto, altre si è imposta, ma mai in maniera stabile e duratura, essendogli stata opposta la forza delle armi, delle bombe e delle stragi, anche per indirizzare il modo di pensare e la cultura. Sappiamo, perché ne siamo testimoni, come lo stato ha  sempre trattato le lingue locali, come ne ha sempre proibito l’ingresso nella scuola perpetrando l’ignoranza di stato e impedendo la conoscenza linguistica corretta almeno come bagaglio culturale di ciascuno.

(segue…)

(Storia del teatro e dello spettacolo – 12.5.1997) MP

REPRESENTACION DEL DESENCLAVAMIENTO DE LA CRUZ

condividi con Facebook
Condividi su Facebook.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines