Magazine Cultura

Retelling che voglio leggere

Creato il 01 giugno 2016 da Ceenderella @iltempodivivere

PhotoGrid_1464803807308

Ho un rapporto strano con le riscritture, nel senso che sono al tempo stesso affascinata e spaventata. Mi terrorizza vedere un libro che amo diventare un film, figuriamoci quando leggo che storie che mi hanno accompagnato da anni saranno rimaneggiate e riscritte da qualcun’altro. Ma devo ammettere che tra le tante che mi sono fatta forza a leggere poche mi hanno delusa (sto parlando con te Orgoglio e pregiudizio e zombie, sappilo!). Ma veniamo alla lista di quelli che più mi attirano! 

1
Questi qui accanto sono tre che da mesi e mesi rimando. Quello di Sarah J. Mass mi rimbalza davanti su Goodreads da quando è uscito e mi è bastato sapere che ci si trova a metà tra la Bella e la bestia e il folklore per inserirlo nell’infinita lista delle future letture. Invece, La moglie del califfo mi è stato consigliato da un’amica. Abbiamo spesso gusti diversi e opposti riguardo ai libri, quindi ci vado di piombo, però mi intriga davvero scoprire come si  evoluta la storia delle Mille e una notte. E poi c’è Roseblood, che solo alla menzione del Fantasma dell’opera mi ha convinta. Dell’autrice, A.G. Howard, ho già letto qualcosa e mi è pure piaciuto, per cui confido in lei!
2
The forbidden wish ha solo recensioni entusiaste ovunque, delle blogger che adoro e di cui mi fido lo consigliano più che caldamente: insomma, un giro nel magico mondo di Aladdin devo proprio farlo! My name is Rapunzel già dal titolo dice a cosa si ispira e io l’ho appena scoperto: stavo curiosando su Goodreads per preparare il post ed è sbucato fuori. La trama mi intriga assai, e prima o poi un’occhiata a questo self va data. Così come devo smetterla di rimandare e decidermi a leggere il retelling del Mago di Oz. Io Dorothy la odio nel profondo da quando ero bambina e forse questa è una delle ragioni che mi attira tanto, visto il titolo…!
Vi segnalo comunque anche tre retelling che ho già letto: Tiger Lily di Jody Lynn Anderson – che ancora devo recensire mannaggia a me – prende le mosse da Peter Pan per mettere al centro la figura, appunto, di Tiger Lily (disponibile solo in inglese), Il mio splendido migliore amico di A.G. Howard (che ha un titolo orribile in italiano, ma è un’intrigante rivisitazione di Alice nel paese delle meraviglie; qui la recensione) e Bellezza crudele Rosamunde Hodge, ancora da recensire ma vi posso anticipare che si tratta di una riscrittura della favola della Bella e la bestia davvero carina. Non propriamente una riscrittura invece è Io, Romeo e Giulietta (qui la recensione), che però è talmente caruccio da non poter non menzionare.

E voi? 
Retelling
da leggere o che volete consigliare?


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog