Magazine Cultura

[Review Party] Ciarly e le Dodici Ere di Emanuela Scotti

Creato il 04 dicembre 2019 da Roryone @colorelibri
[Review Party] Ciarly e le Dodici Ere di Emanuela Scotti

Ciao a tutti Lettori e ben trovati!Con le feste ormai dietro l'angolo, la corsa al regalo perfetto è ufficialmente cominciata e cosa meglio di un libro potrebbe portare gioia nelle nostre case? Cullate dal caldo abbraccio della magia, oggi io ed altre colleghe blogger vogliamo parlarvi di un Fantasy dolce ed adrenalico al contempo, abitato sì da creature fantastiche, ma anche e soprattutto da intraprendenti esseri umani. Ciarly e le Dodici Ere di Emanuela Scotti è uscito per 0111 Edizioni nel primo mese dell'anno, ma rappresenta senza alcun dubbio un regalo natalizio perfetto.

CIARLY E LE DODICI ERE.
[Review Party] Ciarly e le Dodici Ere di Emanuela Scotti
Ciarly e le Dodici Eredi Emanuela Scotti

Prezzo: € 15,90 | Ebook: € 6,99
Pagine: 252 | Genere: FantasyEditore: 0111 Edizioni| Data di pubblicazione: 31 Gennaio 2019 

TRAMA
In un mondo dove le tecnologie più avanzate e il medioevo sembrano essersi fusi, Ciarli, con l'aiuto dei Could, custodi delle chiavi dei mondi, dovrà ristabilire l'equilibrio della barriera spazio-dimensionale.
IL MIO PENSIERO SUL LIBRO.
L’esplorazione di nuovi mondi, l’apprendimento di nuove scienze e conoscenze, l’affacciarsi a nuove menti e la presa di contatto con coscienze leggendarie abitano, da sempre, le fantasie dei più piccoli, fino ad estendersi più o meno segretamente, quasi come se fosse una delicata contaminazione, alla vita adulta. Chi, in fondo, non ha mai sognato di poter valicare i confini del proprio universo per riempirsi gli occhi della meraviglia che solo una dimensione sconosciuta può regalare? Chi non ha mai immaginato di poter sprofondare in quei mondi fantastici narrati unicamente attraverso immagini e parole volgendo, semplicemente, lo sguardo altrove? E chi non ha mai sperato di poter indossare, anche solo per una volta, le vesti di quell’eroe totalmente inconsapevole del proprio destino, per vivere le emozioni che solo una simile avventura è in grado di far provare? Chi non hai mai desiderato di calarsi nei panni della piccola Ciarly? 

Con Ciarly e le Dodici Ereun romanzo sorprendentemente perfetto,Emanuela Scotti riesce a riportare il sogno nella realtà, a trasmettere tutta la magia che la commistione impeccabile di verità e fantasia sa celare, racchiudendo l’intera essenza del fantasy in quelle poche pagine intrise di un inchiostro fatato, regalando un incanto straordinario.
Degli inganni, delle responsabilità e delle preoccupazioni della vita vera, quella adulta e coscienziosa, Ciarly non aveva mai assaporato il gusto amaro e pungente, al sicuro, come ogni adolescente dovrebbe essere, nel suo piccolo personale universo. La scomparsa di sua nonna, però, ha cominciato a far conoscere anche al suo cuore quella malinconia, velata da una nuova tristezza, dal sapore acre, difficile da immaginare, eppure così tanto intenso e penetrante da trasformare completamente il mondo circostante. I ricordi, per lo più legati alla fattoria e alle storie fantastiche che le raccontava, sono divenuti ormai il suo più grande tesoro. O almeno così credeva. Uno strano indovinello, incorniciato in una lettera unicamente dedicata a lei, sembrerebbe celare tra le sue righe una rivelazione di cui nessuno avrebbe potuto mai scoprire la vera portata, eccezion fatta per Ciarly. Cosa nasconde quella strana sfera trasparente che agli occhi altrui muta e cambia aspetto? Cosa sono quelle insolite visioni e quei rumori sordi provenienti in apparenza da una dimensione diversa che solo la ragazza può udire? Magia, leggende e creature che fino a quel momento appartenevano solo alla sua fantasia invaderanno, presto, la vita di Ciarly e nulla, ai suoi occhi, sarà più come prima.


Pervaso fin dalle prime pagine da un’intensità di narrazione rara, capace di coinvolgere emotivamente ogni tipo di lettore, Ciarly e le Dodici Ere si rivela essere un romanzo semplice nella sua costruzione stilistica, ma complesso e particolareggiato nel continuo evolversi del suo contenuto. Presentato a tutti gli effetti come un Fantasy, del genere Emanuela Scotti abbraccia una delle sue rappresentazioni più classiche, ricreando al suo interno un mondo popolato da creature fantastiche, come elfi, tritoni, sirene o grifoni, regolato da fenomeni in grado di suscitare nella controparte umana un naturale stupore e caratterizzato da paesaggi mozzafiato in cui la magia si fonde con l’ingegno di una tecnologia incredibilmente avanzata , accompagnandola però ad una visione dell’umanità completamente differente, fragile ma di nobili origini, più adeguata al proprio vivere e alla propria inconsapevole discendenza, più legata a se stessa nella sua complessità a discapito di ogni possibile egoismo. Trattati con la giusta delicatezza ed attornianti da un alone di importanza non indifferente, gli affetti e i sentimenti si ritagliano, infatti, all’interno del romanzo un ruolo centrale, fino ad estendersi in molti passaggi ad essere i veri protagonisti delle scene, cambiando più o meno radicalmente la profondità del messaggio di cui l’autrice stessa si fa portatrice.
Un’intimità narrativa dotata di un’energia emotiva particolarmente pressante, quella appena descritta, che, però, non va minimamente ad intaccare un altro elemento cardine del romanzo, sottolineando ancora una volta il grande talento dell’autrice. Quasi sempre armonioso nel suo avvicendarsi, Ciarly e le Dodici Ere riesce a non abbandonarsi mai ad un ritmo troppo lento o cadenzato, mantenendosi vivo, adrenalico e frizzante anche là dove sono le descrizioni a prendere il sopravvento, permettendo all’attenzione del lettore di non avere alcun tipo di cedimento e di procedere instancabile verso un finale sorprendente.
Brillante anche nell’introduzione di concetti fisici più complessi ed elaborati, che richiedono un piccolo ulteriore sforzo per la comprensione, Emanuela Scotti è riuscita a dare vita ad un mondo enigmatico, ammaliante e seducente, senza perderne mai quello splendore fanciullesco che solo la magia, quella vera, sa conservare genuinamente nel tempo. 
[Review Party] Ciarly e le Dodici Ere di Emanuela Scotti

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog