Magazine Cultura

Review Party: La ladra di fragole

Creato il 10 ottobre 2019 da Annalisaemme @annalisaemme
Oggi addolciamo il vostro Giovedì con questo Review Party dedicato al libro "La ladra di fragole" Di Joanne Harris edito Garzanti Libri. Se avete amato "Chocolat" e non vi siete saziati, allora questo libro è quello giusto!

Review Party: La ladra di fragole

Review Party: La ladra di fragoleLa ladra di fragole
di Joanne Harris

Editore: Garzanti Libri
Prezzo Cartaceo: € 19,90
Pagine: 384
Titolo originale: The Strawberry Thief


Vianne Rocher ha finalmente imparato a chiamare casa il tranquillo villaggio di Lansquenet-sous-Tannes. Da quando è riuscita a vincere la diffidenza del curato Reynaud e degli altri abitanti con le dolci creazioni della sua cioccolateria, che spera un giorno di affidare alla figlia Rosette, si sente parte integrante della comunità. Finché, in un freddo venerdì di marzo, il vento che l’ha portata lì riprende a soffiare. E Vianne sa di non poterlo ignorare: è il segno che qualcosa sta per cambiare. Ben presto, la quiete di Lansquenet viene sconvolta dalla morte dello storico fiorista Narcisse, che lascia in eredità un terreno di cui Rosette è l’insolita beneficiaria. Si tratta di un dono inatteso e inspiegabile che riaccende antichi sospetti nei confronti della donna solare e un po’ eccentrica che resta pur sempre una voce fuori dal coro. Ma questo non è l’unico problema a cui Vianne deve far fronte. Poco dopo la morte di Narcisse, nel suo negozio rimasto vuoto, apre una nuova attività che sembra esercitare sugli abitanti di Lansquenet lo stesso fascino con cui un tempo «La Celeste Praline» di Vianne li aveva ammaliati. E lei non può permettere che una sconosciuta le metta i bastoni tra le ruote. Non le resta che affidarsi alle doti magiche sue e della piccola Rosette che, come lei, sembra avere la capacità straordinaria di leggere nel cuore delle persone e di indovinarne i desideri nascosti. Solo così potrà scoprire chi si nasconde dietro il nuovo negozio e fare chiarezza sul misterioso lascito di Narcisse.
Dopo il grandioso successo di Chocolat, diventato un bestseller internazionale nonché un celebre film con Juliette Binoche e Johnny Depp, Joanne Harris riporta i suoi lettori nel cuore dell’amato villaggio di Lansquenet per ritrovare Vianne. E con lei l’arte di trasformare il cioccolato con ingredienti unici, diversi per ognuno di noi, ma capaci in egual modo di riportare la felicità anche quando si crede che niente possa tornare come prima.

Review Party: La ladra di fragole
Quello che provo quando esce un nuovo libro della Harris è un misto tra prurito di curiosità e brividi causati dal frusciare del vento che immagino circondarmi, lo stesso vento di Vianne Rocher. Abbiamo imparato a conoscerla molto attraverso il film "Chocolat", ma vi garantisco che i libri sono molto meglio. Inoltre con i romanzi la storia continua e seguiamo la nostra eroina con la sua famiglia e il suo cioccolato attraverso ben quattro volumi. L'ultimo libro è il protagonista di questo speciale e consiglio di legggervi la serie nella sua interezza. L'autrice ci riporta a Lansquenet-sous-Tannes, il villaggio dove ormai Vianne vive con la sua famiglia da ben cinque anni. Il suo è uno spirito libero però questa volta la troviamo sempre nello stesso luogo e adesso sta incominciando ad affezionarcisi, fino quasi a difenderlo ad ogni costo. C'è una nuova arrivata in paese, ha aperto un negozio di tatuaggi e decisamente da subito risulta una nota stonata nella tranquillità ancora un po' retrograda di Lansquenet. Ma c'è qualcosa che non quadra in questa avventrice e i sensi di Vianne si riaccendono alimentati da un vecchio ricordo, uno di quei sogni che ricorrono e ci lasciano addosso un senso di scomoda immobilità. Assistiamo alla dipartita di un caro amico, ma d'altronde si sa, le storie di questa autrice sono come il vento di Vianne, vivide ed intense, danno tanto ma ogni tanto devono anche togliere.
Oltre a Vianne, troviamo focalizzata molto l'attenzione su Rosette. Sua figlia sta crescendo e con lei i suoi poteri. La magia nei racconti della Harris non manca mai e questo è di sicuro uno dei motivi per cui mi piace tanto. Inoltre la sua scrittura è ammaliante, una malia buona nella quale ci si sente subito a proprio agio e dove ci si perde piacevolmente.
Un quarto capitolo molto bello. E' rassicurante trovare gli stessi personaggi degli altri libri anche se non rimangono mai statici, si evolvono di libro in libro ed è coinvolgente seguire quello che accade attraverso i loro occhi e i loro pensieri. Da leggere se amate storie profumate, magiche e mai scontate.
Durata totale della lettura: Quattro giorni
Bevanda consigliata: Succo di fragoleFormato consigliato: Cartaceo
Età di lettura consigliata: dai 16 anni
Sito dell'autrice: Joanne Harris
Review Party: La ladra di fragole

"Il vento ha ricominciato a soffiare.
Devo ascoltare la sua voce.
Perché solo lui può dirmi cosa fare."

Trovate le altre recensioni sui blog La Fenice MagazineA spasso coi libriIl regno dei libriDevilishly Stylish.


Review Party: La ladra di fragole



                      Review Party: La ladra di fragole
    Si ringrazia la casa editrice per la copia omaggio
                                        

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine