Magazine Libri

Review Tour: "La Devi" (Matefinder vol. 2) di Leia Stone (Hope Edizioni)

Da Valentinabellettini
Review Tour: Devi
Carissimi astronauti,
mi preparo a chiudere il mese con una settimana molto intensa: ospiterò infatti ben due recensioni in anteprima!
La prima è quella di oggi, legata al Review Tour del secondo volume della serie Paranormal Romance / Urban Fantasy "Matefinder" di Leia Stone, intitolato "La Devi", edito sempre da Hope Edizioni.
Per la recensione al primo volume "Matefinder - Il dono" vi rimando al mio post QUI.
E ora, procedo col presentarvi la nuova uscita!
Review Tour: Devi
Titolo: "La Devi" (Matefinder #2) Autrice: Leia Stone Editore: Hope Edizioni Traduzione: Paolo Costa Progetto grafico: FranLu Genere: Paranormal Romance Data di uscita: 25 Ottobre 2019 Formato: cartaceo ed ebook Pagine: n.d. ISBN: 978-8855310215 Prezzo: € 13,90 cartaceo / € 2,79 ebook Link per l'acquisto: amazon
Sinossi: Dopo aver scoperto che, grazie al suo sangue, i vampiri sarebbero stati in grado di procreare, Aurora pensava di conoscere la sua missione: eliminarli tutti per poter vivere serenamente con Kai e il suo branco.
Ma un altro segreto che la riguarda sta per venire alla luce e la porterà a incontrare la Devi, potentissima alleata, ma anche temibile arma a doppio taglio.
Il prezzo richiesto dalla Devi per il suo intervento potrebbe essere davvero troppo alto per Aurora, che dovrà scendere a patti col non avere alcun controllo sul proprio futuro, mentre si prepara ad affrontare vecchi e nuovi nemici, che aveva creduto suoi alleati.
Intanto, Kai sta portando avanti un suo piano, che potrebbe sconvolgere per sempre gli equilibri tra le razze. L’Alfa è disposto a tutto pur di proteggere la vita di Aurora e assicurarsi il loro lieto fine.

Review Tour: Devi

Le recensioni e gli articoli di Universi Incantati


"La Devi" è il secondo volume della trilogia Matefinder, paranormal romance con protagonisti licantropi, vampiri e streghe. Grazie alla presenza di queste creature sovrannaturali regna ancora l'atmosfera urban fantasy, ma la cosa che ho preferito di questo romanzo è la piega spirituale che prende grazie allo sciamano che avevamo già avuto modo di conoscere nel primo volume; questo elemento impreziosisce l'avventura rendendola anche originale, per una serie altrimenti troppo simile alla Twilight saga.
Una piccola premessa: se avete già letto il primo volume e temete di ricordare poco o niente di quanto accaduto, vi rassicuro dicendo che questo seguito contiene indizi qua e là che vi aiuteranno a ricostruire le vicende precedenti; non ci sarà bisogno di riprendere la lettura del volume precedente.
Preparatevi dunque a un viaggio che la protagonista Aurora compierà dentro di sé per scoprire non solo cosa deve fare, ma soprattutto per scoprire chi è, chi vuole diventare, e cosa vuole fare della sua vita. Già dalle prime pagine, infatti, ci sarà rivelata una nuova caratteristica della ragazza in cui già convivono ben due caratteristiche straordinarie, l'essere licantropo e l'essere strega. Sì, ce n'è una terza! E questa è la più incredibile (e originale) di tutte, nonché la più letale e sconvolgente; quella che aggiunge tensione al romanzo.
Review Tour: Devi

Le sue parole, il suo tono di voce, risvegliarono qualcosa di profondo dentro di me. Tutto a un tratto, fui grata di essere qui, per questa opportunità. Quanti di noi si prendevano i tempo di purificarsi la mente? Di riflettere sulla propria strada nella vita? Eravamo tutti troppo occupati in cose futili: fare soldi, per comprare una casa, per pagare
Review Tour: Devi
un'auto. Lavorare per andare in pensione. Perché non potevamo prenderci del tempo per vivere davvero? Perché non potevamo semplicemente fermarci, andare nella foresta, sederci in un teepee senza elettricità o bagno e scoprire noi stessi?
Devo dire che la trama ha un buon ritmo, è lineare, ma scorre troppo in frettatra visioni e incantesimi si respira magia, poi c'è l'azione che è continua per via dei movimenti dei protagonisti, sia geograficamente parlando sia in termini di eventi e scelte. C'è amore tra Aurora e Kai ma personalmente non l'ho percepito, forse perché piuttosto che perdersi nel raccontare la loro relazione, l'autrice preferisce concentrarsi sullo sviluppo della trama e la catena di eventi; non dà slanci emotivi se non negli ultimi capitoli (al 70% della lettura, secondo il Kindle) dove esplodono diversi colpi di scena che coinvolgono personaggi di cui ci eravamo già affezionati nel primo volume.
In sintesi, l'azione prevale sul sentimento.
Ciò accade nonostante la premessa del viaggio spirituale perché anche questo si compie fin troppo in breve: non ci sono grandi prove o incertezze che minacciano l'animo della protagonista; è una sua caratteristica essere forte e sicura di se stessa, ma personalmente mi è sembrata un po' irreale. Vacilla solo a parole; attraverso i fatti si dimostra essere simile a un alfa. Avrei voluto che si approfondisse questa parte, che, lo ricordo senza cadere in anticipazioni, resta comunque interessante.
A pensarci bene, la parte sentimentale si esprime al meglio quando ci si sofferma su un elemento del branco in particolare e alla sua "anima gemella": grande importanza riserva ancora il ruolo di "Matefinder" di Aurora, ed è interessante che si consideri l'amore come un sentimento che si può rinnovare, che non conosce il confine della carne. E' romantico.
Al primo volume avevo dato ben cinque stelle, piena d'entusiasmo; questo libro che sta nel mezzo ha il "difetto" di essere una preparazione... ma a un finale che si prospetta epico. Qui si toccano leggi universali e l'autrice conduce il suo universo immaginario a quanto c'è di più vicino a noi e alla nostra realtà. Si toccano temi sociali, si tratta di fertilità e infertilità, di famiglia e di valori, di dipendenze e di depressione, e di etichette che andrebbero rimosse per garantire l'equilibrio, perché prima di giudicare qualcuno occorre conoscerlo.
Un libro che sembra celare un insegnamento oltre all'intrattenimento, come a voler concedere un'evasione ma strizzandoci l'occhio dicendo: "ehi, sto parlando di voi".
Il finale è senza dubbio la parte migliore del romanzo, quella più coinvolgente, tesa e adrenalinica; è un peccato chiudere il libro perché termina sul più bello.
In conclusione, consiglio la lettura a un pubblico prevalentemente femminile (anime gemelle, gravidanza e fertilità sono i tre temi principali). 
Per le amanti del genere urban fantasy, soprattutto a chi cerca libri che raccontano d' incantesimi e di streghe, e a chi non disdegna il fatto che qualcosa di straordinario lo possiamo compiere anche noi umili esseri umani, con l'aiuto della giusta guida. 
Un romanzo per chi crede nella reincarnazione.
Il voto di Universi Incantati:
Review Tour: Devi

Review Tour: Devi

Cosa ne pensate, carissimi? La mia recensione vi ha incuriosito? Vi aspetto nei commenti e intanto, vi lascio il link d'acquisto per entrambi i volumi usciti finora.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog