Magazine Bellezza

[Review] Verso la base, di Kate Stewart

Creato il 30 ottobre 2017 da Valentina
Buon lunedì miei cari,l'inizio settimana sarà più intrigante e hot dopo aver letto il divertentissimo Verso la base, il primo romanzo della serie Balls in Play di Kate Stewart, edito Triskell Edizioni.

[Review] Verso la base, di Kate Stewart


Titolo: Verso la baseTitolo originale: Anything but minorSerie: Balls in Play #1Autore: Kate StewartTraduttore: Cristina FontanaData di pubblicazione: 28 settembre 2017Genere: ContemporaneoPagine: 245Prezzo: 4,99 € (ebook)
Alice Boyd si è trasferita a Charleston per diventare un’istruttrice di volo, pensando di trovarsi a vivere un’esperienza alla Top Gun, ma scoprirà molto presto che la realtà è ben diversa. Nonostante tutto, è determinata a fare di ogni giorno il migliore della sua vita, soprattutto dopo essere finalmente riuscita a sottrarsi al controllo della madre, un po’ troppo opprimente.Vuole sperimentare tutto ciò che la nuova città ha da offrire, inclusa la squadra di baseball e il suo lanciatore di punta, Rafe Hembrey.Rafe non è pronto per i sentimenti che Alice risveglia in lui. È ancora in attesa della convocazione nella Major League, e quella in corso dovrebbe essere la sua stagione decisiva. Eppure scopre che c’è qualcos’altro nella sua vita che può renderlo felice…

[Review] Verso la base, di Kate Stewart


Dopo esser sfuggita da una madre opprimente e piena di regole, Alice si ritrova nella spensierata cittadina di Charleston, con tutto l'intento di dare una svolta alla sua vita. Fin da piccola ha sempre sognato di volare (forse anche per questa passione, è rimasta sempre in una angolo) e, dopo esser diventata un'ottimo pilota, si trova a Charleston con un contratto per un anno con la Boeing pronta ad insegnare ad altri piloti, per lo più uomini, come pilotare il nuovo modello appena uscito.Finite le lezioni, Alice si immerge pienamente nella nuova cittadina, che naturalmente lei aveva già "studiato" nelle sue mille ricerche su Google. Ma vivere Charleston di persona era tutta un'altra cosa, specialmente quando decide di entrare nello stadio di baseball dove si sta disputando una partita ed incrociare lo sguardo del lanciatore.
La scossa che percorre lo sguardo tra Alice e Rafe, il miglior lanciatore della città, è unica, tutti se ne accorgono. Ma mentre Alice è una ragazza semplice e matura, Rafe è un donnaiolo, la cui unica passione rimane il baseball. Ma con Alice, Rafe scoprirà dei sentimenti che non pensava neanche gli appartenessero.

"In quel momento mi venne in mente Rafe e divenni inquieta. Il suo corpo perfetto, i suoi bellissimi occhi pieni di passione, Signore, la sua voce profonda con quell'accento del sud. Non si era rivelato neppure così superficiale come avevo pensato all'inizio."

Ho adorato il personaggio di Alice fin dalle prime righe, una ragazza simpatica, ingenua, piena di spirito e desiderosa di rendere migliore la sua vita e vivere il suo momento da film. E' un'appassionata di film, specialmente quelli degli anni '80, che rivede in continuazione. Ed ha un vero amore per Google: qualsiasi cosa le venga in mente lei è pronta a fare una ricera su internet e trovarne risposte o curiosità, è quasi una droga per lei.Rafe è un ragazzo affascinante, forte ed abbastanza solitario, ma quei suoi modi di fare, quel suo sguardo magnetico ed "affamato" lo rendono un vero donnaiolo. Il suo unico grande amore è il baseball, che gli tiene compagnia dalla tenera età, è il lanciatore di punta della squadra locale ed aspetta la chiamata per la Major League. Non gli è mai importato molto oltre al baseball dopo che è entrato in lite con i suoi genitori. Ma dall'incontro con Alice, Rafe scopre sentimenti nuovi a cui mai era abituato.
"Per un attimo mi domandai cosa ci avesse trovato in me. Mi piaceva il modo in cui mi vedevo riflesso nei suoi occhi. Qualunque cosa vedesse in me, volevo essere quell’uomo."

Verso la base è un New Adult intenso, ricco di emozioni e sentimenti. Sarà impossibile per Alice resistere a quel perfetto donnaiolo, le scene di sesso sono super hot, ma descritte alla perfezione e per nulla volgari.
Non ci saranno particolari colpi di scena in Verso la base, ma tra dialoghi divertenti e brillanti, personaggi delineati alla perfezione, ambientazioni curate nei minimi dettagli, sarà impossibile non innamorarsi di Alice e Rafe. E' una storia che si fa divorare dalla prima all'ultima pagina.
Se volete passare qualche ora in compagnia di un affascinante giocatore di baseball, non potete lasciarvi sfuggire Verso la base!

[Review] Verso la base, di Kate Stewart

ringrazio la Triskell per la copia digitale


[Review] Verso la base, di Kate Stewart
Ti potrebbero interessare:
[ReviewParty] Wintersong, di S. Jae-Jones [Review] Paper Palace (The Royals #3), di Erin Watt [Review] Recessive, di Irene Grazzini

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :