Magazine Attualità

Revocare un ministro? I paesi dove si può fare, e come

Da Openblog

In Italia formalmente il premier non può revocare i suoi ministri; com’è la situazione in altri in paesi? Dalla Francia, alla Germania, passando per Regno Uniti e la Spagna, uno sguardo a come funziona in altre democrazie europee.

La nostra costituzione non considera, almeno esplicitamente, la possibilità per un primo ministro di revocare (o proporre la revoca) di uno dei suoi ministri. Un’eventualità che è stata discussa varie volte con le ipotesi di riforma per aumentare i poteri del premier (osteggiate da molti).

In altre democrazie europee la situazione è un po’ diversa. In Inghilterra, “il premier inglese è il capo del governo, composto da persone di sua fiducia che egli può revocare in qualsiasi momento“; in Germania il cancelliere (attualmente Angela Merkel) ha più poteri del collega italiano, nel senso che può proporre al presidente la revoca di uno dei suoi ministri; analoga la situazione in Spagna dove il presidente del governo propone al re la nomina e la revoca dei membri del suo esecutivo, in Francia (sistema semi-presidenziale) il presidente, sempre su proposta del premier, nomina e revoca i membri del gabinetto.

Le possibilità sono dunque diverse. In Inghilterra e Francia la massima espressione politica del paese (da un lato il primo ministro e dall’altro il presidente) possono autonomamente nominare e revocare i ministri. In Germania e Spagna il cancelliere e il premier possono solo proporre la revoca rispettivamente al presidente e al re, unici detentori formali del potere. In questi quattro i paesi, almeno costituzionalmente, il capo del governo (presidente, primo ministro o cancelliere che sia) ha almeno il potere di proporre la revoca di un ministro, possibilità che in Italia non esiste.

Per approfondimenti:


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • I muoni

    muoni

    La scoperta del nucleo e poi dei suoi componenti, il protone e neutrone, ha rivoluzionato la nostra visione di ciò che era fatto il mondo. Leggere il seguito

    Da  Giuseppebenanti
    SOCIETÀ
  • I piatti

    Una sera, nonna, mi hai chiesto se potessero servirmi dei piatti. Dal capotavola mio padre ha preso la parola e ha risposto: < per la casa nuova certo le... Leggere il seguito

    Da  Foscasensi
    CULTURA, TALENTI
  • I mandarini

    mandarini

    Il mandarino è un agrume molto simile all'arancia, ma più piccolo e dolce, originario della Cina meridionale, che in Italia lo si coltiva prevalentemente in... Leggere il seguito

    Da  Fabio
    SALUTE E BENESSERE
  • I tratti

    tratti

    Poesia di Aldo Nove.Archiviato in:Cultura, filosofia, Lavoro, leggiamoCi, letteratura e critica, Libri, Poesia, riflessione, riflettiamo, studiare Tagged:... Leggere il seguito

    Da  Amalia Temperini
    DA CLASSIFICARE
  • I russi

    russi

    Non c’è niente di più azzardato che circoscrivere, isolare un elemento psicologico per attribuirgli un nome, un’etichetta, una «funzione». Leggere il seguito

    Da  Libereditor
    CULTURA, LIBRI
  • I figli

    figli

    E' stato recentemente calcolato che il costo di crescere un bambino dalla nascita ai 18 anni è di circa 160.140 €uro.Ma questi 160.140 €uro non sono poi... Leggere il seguito

    Da  Supremo
    CUCINA, RICETTE
  • I Coumadiniani

    Coumadiniani

    Tratto da Super Golden Friends Un bozzetto di Eleonora Scalabrini. Efficacissimo, imperdibile e degno di passare di qua. Aspettiamo altri ritrattini…  Ieri... Leggere il seguito

    Da  Il Gazzettino Del Bel Mondo
    DIARIO PERSONALE, TALENTI