Magazine Diario personale

Riflessi di parole

Creato il 03 maggio 2018 da Lydiacapelli
RIFLESSI DI PAROLE
di Dr. Lydia CapelliSpazi tra le righe di contemplazione e di riflessione per aiutare a ritrovare, coltivando ogni giorno, l’intimità, l’interiorità e il silenzio. La vera fonte di energia spirituale e fisica è l’esercizio della mente e del corpo abbracciando la consapevolezza di ciò che si pensa, si dice e si fa. Spezzare l’inerzia del pensiero consumato dal ronzio assordante dell’indifferenza, dell’apatia e della omologazione in favore della riscoperta dell’unicità della persona, del valore dell’esistenza, dell’importanza di vivere secondo coscienza, cuore e anima.
RIFLESSI DI PAROLE
3 MAGGIO

Liberi di narrare

La libertà di stampa è in crisi in molte parti del mondo, complici il malcontento di governi e delle problematiche della vita quotidiana. I giornalisti hanno la colpa di essere a volte di parte, corrotti, servili, venduti, altre volte boicottati, fraintesi, scomodi. Scrittori di verità, falsità, mezze verità, sono in prima linea nel pericolo e quindi più probabili bersagli e capri espiatori di complesse realtà. Per il cittadino comune, deluso, amareggiato, arrabbiato per validi motivi è più facile scagliarsi contro chi fa dell’informazione la sua sensibilità, responsabilità, testimonianza. “La libertà di stampa non è un privilegio, ma una necessità organica all’interno di una grande società. Senza critiche e articoli affidabili e intelligenti, il governo non può governare. Poiché non c’è altro modo adeguato per mantenersi informati su ciò che la gente del paese sta pensando e facendo e volendo” (Walter Lippmann, giornalista e politologo statunitense)

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine