Magazine Politica

Riforma dell’istruzione, il piano del Governo non piace a tutti

Creato il 02 luglio 2014 da Justnewsitpietro

Riforma dell’istruzione, il piano del Governo non piace a tutti
JustNews.it Il portale delle news

Il Sottosegretario all’Istruzione Roberto Reggi ha oggi presentato il piano per la riforma dell’istruzione, che in Italia presenta caratteristiche molto diverse da quelle osservabili nella media degli altri Paesi dell’Europa.

I punti salienti riguardano la flessibilità del contratto dei docenti, portando le ore di lavoro da diciotto a trentasei. Si prevede un aumento di stipendio per quei professori che si dedicano in modo approfondito all’istruzione degli alunni, promuovendo e partecipando a lavori extra scolastici.

Inoltre, si guarda anche alla valutazione per i professori, caratteristiche ormai vecchia in altri Paesi europei. Di nuovo c’è anche l’eliminazione del quinto anno dalle scuole superiori, e l’apertura degli istituti fino al mese di luglio, dalle ore sette alle ventidue.

Questa, per il momento, è solo la bozza preparata dal Ministro Giannini, che verrà poi discussa in Consiglio dei Ministri e con la presenza dei sindacati, ascoltando anche l’opinione di studenti e professori. L’eliminazione del quinto anno porterà i fondi per aumentare gli stipendi dei professori, ma nonostante le stime di aumento, sarà comunque sempre il più basso di tutta Europa, lavorando però il doppio. Dubbi anche per le risorse che occorreranno per tenere aperti gli istituti fino alle ventidue e per tutto luglio, necessari per retribuire bidelli e professori che faranno gli straordinari.

Il Sottosegretario ha tenuto precisare che questa è solo una bozza, e che le riforme inserite potrebbero essere totalmente modificate. Prima di ricercare i fondi, ha chiarito, vorrebbe riuscire a mettere a punto una vera riforma che possa portare l’istruzione italiana al pari degli standard europei, o solo dopo questo passaggio potrà richiedere aiuto al Ministero dell’Economia per ottenere dei fondi.

La riforma dell’istruzione è un “must” del premier Renzi, che quanto prima, ha affermato, si attiverà per iniziare i lavori sul tema.

di Alessandro Bovo

Riforma dell’istruzione, il piano del Governo non piace a tutti
JustNews.it Il portale delle news


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il governo del Fare … cemento

    governo Fare cemento

    Anna Lombroso per il Simplicissimus Una volta la gavetta del tirocinio giornalistico partiva dai commissariati, la promozione passava attraverso le “brevi”, la... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Auto assicurazioni di governo

    Auto assicurazioni governo

    Tra i tanti lacci e lacciuoli che questo Paese mette sul cammino della crescita e della competitività c’era fino a qualche giorno fa l’assurda pretesa che le... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Il Governo della Via Pàl

    Governo della

    Anna Lombroso per il SimplicissimusQuante volte ci si è lamentati dell’atteggiamento del susseguirsi dei governi che hanno trattato il “popolo” come una massa d... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Governo Nuovo, la svolta buona?

    Governo Nuovo, svolta buona?

    di Giovanni Palladino Per il momento il Governo Renzi si caratterizza come il più snello (solo 16 ministri) dopo il terzo Governo De Gasperi del 1947, come il... Leggere il seguito

    Da  Libera E Forte
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Ciak, si gira il governo

    Ciak, gira governo

    Si è svolto ieri negli studi superstiti di Cinecittà il terzo provino per il film Come mandare un paese a puttane e vivere felici, la coproduzione italo... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Governo renzi: che novita'!

    Governo renzi: novita'!

    Ancora una volta, un governo che tagli sulle pensioni, sulla sanità e sulla scuola......mai uno che tagli, che so io, sul militare o sul finanziamento pubblico... Leggere il seguito

    Da  Giuliano
    POLITICA, RELIGIONE, SOCIETÀ
  • Scuola: tagli e ragli di governo

    Scuola: tagli ragli governo

    Il dinamico governo degli incapienti intellettuali sta cercando di vendere un nuovo taglio alla scuola come una riforma in nome di una fantasiosa didattica... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    POLITICA, SOCIETÀ