Magazine Diario personale

Rimanere giovani partendo dalla testa: ecco come allenare e nutrire il cervello

Da Carlottissima
Rimanere giovani partendo dalla testa: ecco come allenare e nutrire il cervelloAmici di Carlottissima!
Oggi parliamo di salute e benessere e lo facciamo partendo dall'inizio, cioè dalla testa.Se la forma fisica è diventata molto importante, non dobbiamo dimenticare che è altrettanto importante allenare e nutrire il cervello è fondamentale almeno quanto la cura che si presta al nostro corpo. Ginnastica e dieta cerebrale sono indispensabili per contrastare il declino cognitivo, il calo della memoria e i deficit dell’attenzione, tipici ahimè dell’avanzare dell’età.
Come fare? Rimanere giovani partendo dalla testa: ecco come allenare e nutrire il cervelloLo spiega assai bene il professor Damiano Galimberti  medico chirurgo specializzato in Scienza dell’Alimentazione e Dietetica
Il consumo di pesce, frutta (noci e mandorle), bacche di Goji, abbinati a micro e macronutrienti quali omega-3, acido folico, vitamine del gruppo B, vitamina E, vitamina C, vitamina D sono utilissimi
Rimanere giovani partendo dalla testa: ecco come allenare e nutrire il cervelloUtili sono anche i semi di lino, di girasole, di zucca ogni giorno o a giorni alterni, assunti al mattino a stomaco vuoto dopo averli immersi in abbondante acqua calda per pochi minuti, oppure tritati e dispersiin yogurt (meglio se di capra e/o pecora), succo di frutta, latte di soya. 
Rimanere giovani partendo dalla testa: ecco come allenare e nutrire il cervelloSi tratta del principio base della Nutraceutica, che studia le proprietà terapeutiche o preventive degli alimenti. 
E’ necessario mangiare molta frutta e verdura, prodotti a base di soia e poco zucchero raffinato, incrementando anche il consumo dei cibi ricchi in omega-3 e assumere pochi grassi saturi. Il consumo di carboidrati va evitato la sera e in ogni caso vanno preferiti quelli a basso indice glicemico.
Allo stesso tempo, il cervello va allenato ed esercitato attraverso giochi di abilità ed esercizi di concentrazione: musica, pittura, lettura sono eccellenti esercizi per la mente. 
Rimanere giovani partendo dalla testa: ecco come allenare e nutrire il cervelloBisognerebbe inoltre cercare di cambiare le abitudini quotidiane: cambiare strada per andare al lavoro, non sedersi sempre allo stesso posto a tavola, se non si fosse mancini, usare più spesso la sinistra per prendere le cose, fare la doccia con gli occhi chiusi, appoggiarsi su una gamba sola mentre ci si lava i denti. Accorgimenti che possono sembrare strampalati, ma in realtà ogni deviazione da ciò che rappresenta un’abitudine mette in moto il nostro cervello evitando che si impigrisca. Proprio come un muscolo, infatti, anche il cervello è influenzato positivamente dall'esercizio e da una adeguata stimolazione mentale.
Come avviene con un atleta ben allenato, più si esercita il cervello, più facilmente si risulta in grado di eseguire compiti mentali difficili; al contrario, l’inattività lo renderà più debole e lo condurrà verso un decadimento cognitivo più precoce. Rimanere giovani partendo dalla testa: ecco come allenare e nutrire il cervelloSi devono utilizzare i sensi, le emozioni in un nuovo contesto e soprattutto, si devono abolire le attività routinarie, per quanto possibile, intraprendendo spesso attività completamente nuove, in grado di “accendere” i sensi e di conseguenza la rete di connessioni tra le cellule del cervello, i neuroni
A volte possono davvero bastare piccoli cambiamenti per provare e continuare a provare forti emozioni, che permettano cervello di intraprendere nuove sfide e migliorarne memoria, creatività, modalità di apprendimento, vitalità e funzionalità.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :