Magazine Psicologia

Rincorrere un sogno

Da Adriano Rossi @AdrianodiR

e ancora sogno... Ancora e ANCORA inseguendo il sogno che facevo da ragazza ... la ragazza che oggi grida dentro di me.
Era una ragazza solare, in entrambi i sensi, perché socievole e perché aveva il sole negli occhi e correva incontro alla vita a braccia aperte.
Credette di abbracciare il Sole stesso quando incontrò lui, circa un anno in più, stesso sogno, empatia in tutto, stessi principi ideali e sogni.
Amore a prima vista. Grande grandissimo amore. Tanta tantissima lontananza da subire come scotto prima di poter finalmente avere una vita nostra perché lui stava costruendo un futuro per noi. Cinque lunghi lunghissimi anni di lontananza per questo.Poi matrimonio e poi viaaa verso la nostra vita. Lascio per lui i miei a 900 km pronta a seguirlo anche in capo al mondo con lo stesso sole negli occhi e le stesse braccia ormai protese verso lui,
ma ... cominciano subito i MA.
E lui ... convivendo... si mostra sempre meno di come credevo di averlo conosciuto: meno sensibile, meno preoccupato di me ... meno... meno... meno pieno di me e sempre più pieno di sé stesso...
Esisteva solo lui, i suoi bisogni, il suo lavoro... soprattutto quello: il suo lavoro...
Io?
Mi sentivo sempre più un optional ... più tardi un peso... Sempre più un peso... Non parliamo con l'arrivo del primo, Secondo figlio.
Sentirsi sempre meno moglie e più ragazza madre perché cresciuta sola in tutti i sensi non solo perché lui era sempre sul lavoro o addirittura fuori per lavoro ma perché assente anche quando era presente.
Non mi ha MAI dato una mano per cambiar loro i pannolini o tutto il resto.
Mai una volta che mi avesse detto:
" vai Amore dal parrucchiere che bado io a loro" né da piccoli né da grandi.
Mai esistito un attimo di pausa per me come donna. Una festa della donna o semplicemente una pizza con amiche o, quando ho ripreso il lavoro con colleghe.
Io ero io per prima che rinunciavo a tutto perché ero tutta per lui e la famiglia... Non aveva senso più niente al mondo per me.
Erano loro il mio mondo. Tutto il mio mondo.
Finché come se non bastasse tanto suo sempre menefreghismo in famiglia, dopo vari periodi fuori per lavoro a cui, se non c'erano, aggiungeva i fanghi per curarsi. Dove dopo l'inizio in cui portava me e i figli ha cominciato ad andar solo... con la scusa che la sua amministrazione non glieli aveva dati prima e GUARDA CASO capitavano sempre a Ottobre quando i figli erano a scuola e io al lavoro.
Insomma mentre io discutevo sempre con lui per reclamare il mio posto di moglie e la sua maggior presenza come marito e padre in famiglia, perché non ho mai accettato bovinamente nulla del suo menefreghismo o egoismo.
Insomma finisce come te che mi leggi già stai immaginando... Lo sento sempre più distante ma stavolta era una distanza diversa. Prima quel suo menefreghismo era solo maschilismo: una precisa definizione di ruoli tipica della famiglia patriarcale ma MAI mi aveva trascurata come donna. Sempre mille attenzioni, parole dolci e tenerezze anche davanti ai figli, coperta di regali e fusa d'amore di chi comunque era sempre molto attratto fisicamente da me.
Insomma dopo una vita insieme e figli ormai adolescenti dopo aver superato e scavalcato mari e monti ... l'ICEBERG del dolore.
Sento odore di tradimento e credimi lo amavo così tanto che davvero lo sentivo a pelle ... che mi si accapponava sul serio al solo pensiero!
E tutto, TUTTO corrispondeva ai miei sospetti.
Una voce dentro mi diceva CERCA... si trattava solo di cercare le prove a quel che già sentivo.
ma buon cuore non mente e più cercavo più trovavo.
Compagno/a di sventura non voglio annoiarti oltre.
Si ... mi ha tradita e non è finita lì. Beccato con tanto di prove e messo spalle al muro perché negava senza prove. Sceglie me e la famiglia ma invece scopro che bazzica ancora e io che MAI gli avrei perdonato anche solo un caffé da solo con una collega ... ero TALMENTE impreparata ad un così colpo basso che reagisco al contrario di quel che immaginavo e lotto e lotto lotto lotto per tenermi lui e salvare la famiglia!!!
Ci riesco Finalmente chiude dopo 4 mesi ma continuano strascichi di telefonate.
Tutto questo accadeva una decina d'anni fa.
Tutto questo per dire che NON si dimentica.
Si può perdonare ma MAI dimenticare e benché credi di ricostruire NESSUNA ricostruzione può avvenire se dall'altro lato non si fa lo stesso.
ma amica/o mio NULLA puoi contro l'indole... contro la natura dell'altro dettata dai suoi geni,questo dice anche la scienza!
Oggi?
Sono ancora con lui ma sempre più sola e delusa anche se ora non ha storie in piedi... Abbiamo attraversato alti e bassi dettati da tutti il periodo post tradimento. Non avrei voluto sopravvivere a tutto questo... Avrei preferito morire per quanto l'amavo. Il dolore più grande della mia vita perché lui era la mia vita ... ma invece ho sopravvissuto a questo e altri dolori per la sorte della vita sentimentale poi dei miei figli e di salute dei loro piccoli...
Oggi sono nonna. eppure ancora Donna, una delle poche rarissime donne che si è sacrificata UNA VITA per un valore: la Famiglia ... e per Amore.
Amore tradito ma MAI da me tradito.
ma mi sento VUOTA, Sola ... e sento la famiglia come una trappola.
Mi sento ingannata dalla vita e da Chi me l'ha donata!
Facendo un feedback ho raccolto il CONTRARIO di quel che ho seminato e questo è il principale tradimento.
Ho continuato a lottare per anni per lui, i figli ma anche loro hanno deluso le mie aspettative...
Sento ancora la FATICA immane del supportare da SOLA una famiglia e allo stesso tempo vuoto e dolore ... dolore che ha scavato un vuoto. Quello dove sono io...
Unica ancora di salvezza quel sogno a cui sono ancora aggrappata: se esisto io esisterà il mio Alter ego ...
esisterà l'anima dolorante quanto la mia di sesso opposto che ha patito tutto questo per colpa di lei... la donna sbagliata così come io ho accanto l'uomo sbagliato!
Esisterà in qualche angolo del mondo la mia anima gemella: quella mai arrivata a destinazione perché chiamata ad altro.
La Natura vede e prevede. Nulla capita per caso ... NULLA.
Come un buon maestro non siede mai accanto due alunni discoli ... così per la legge di compensazione due anime identiche non possono stare accanto... due fedigrafi o due santi altrimenti la famiglia morirebbe per strada... nemmeno proliferebbe!
E allora...
Allora se ci sei ... se ti ritrovi nella mia storia al contrario fatti vivo prima o poi Anima mia.
Questa é la storia forse assurda per molti o troppi di chi ha vissuto rincorrendo un sogno ma è stato buggerato da una vita ... una vita...
La storia di CHI ha vissuto e vive per amore e sognando quell'amore.
Si dice che ognuno di noi ha la sua anima gemella se esiste la mia starà soffrendo da una vita quanto me accanto alla donna sbagliata per salvare un'anima persa quanto quella che ho accanto da una vita ma la notte sta con gli occhi sbarrati che dopo tanti pianti non si chiudono più e che vorrebbero veder quel sogno realizzato prima di chiudersi per sempre!
Se ti ritrovi in questa storia allunghiamoci una mano e stringiamocela anche da lontano... siamo ancora VIVI e con TANTA voglia di vivere e vivere quel sogno mancato.
In fondo io vorrei solo conoscere l'uomo della mia vita ... Quello che non mi avrebbe tradita MAI né per rincorrer altre donne né per farmi crescer da sola i figli.
Tra qualche mese compirò i miei 56 anni ma me ne sento ancora 26 ... gli stessi quando ero già delusa dall'uomo che adoravo.
Ora non ne dimostro più 26 ma nemmeno 56. Sono ancora quello che molti definiscono una bella donna... molto giovanile e dall'aria sbarazzina che mi ha lasciata solo quel sogno che da una vita faccio ad occhi aperti: incontrare l'uomo della mia vita non la controfigura.
Non per sesso o chissà che ... ma solo per conoscerlo, conoscersi e sapere dove sta pur tenendoci la mano da lontano e le nostre rispettive famiglie!
Se questo è anche il tuo sogno da anni lasciami un tuo contatto o dammi altre indicazioni... solo per non lasciarci morire con un sogno irrealizzato non per far male a nessuno.
Ne abbiamo subìto tanto TROPPO ...
Solo per veder realizzato un sogno ... un sogno scevro di sesso, pulito, innocente come quei ragazzi che correvano col sole negli occhi incontro alla vita che li ha traditi!

da: Melania

Rincorrere sogno

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines