Magazine Cucina

Risotto all’ortolana

Da Monica Farinelli

Risotto all’ortolana

Un semplicissimo risotto adatto anche a vegani e vegetariani, a base di tante verdure e legumi.

Per contenere il costo di questo risotto consiglio di usare sempre verdure di stagione. Per cui gli ingredienti varieranno a seconda della stagionalità.

Semplicissimo da realizzare, richiede solo un po’ di pazienza per il taglio delle verdure

😉

Risotto all’ortolana
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Riso 350 g
  • Brodo vegetale (se preferite potete usare brodo di carne) 1 l
  • Patate 1
  • Carota 1
  • Zucca 100 g
  • Cipolla 1
  • Scalogno 1
  • Broccolo (piccolo) 1/2
  • Pomodoro 1
  • Fagioli borlotti secchi 50 g
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
  • Vino bianco 1 bicchiere

Preparazione

  1. Il giorno prima ammollare i fagioli in acqua fredda e lasciarli per tutta la notte, il giorno successivo, lavarli e cuocerli in acqua salata. Se volete saltare questo passaggio utilizzate dei fagioli in scatola.

    Sbucciare la patate e tagliarla a cubetti, fare la stessa cosa con la carota.

    Privare la zucca della buccia e tagliarla a cubetti.

    Ridurre il broccolo in piccole cimette.

    Tagliare il pomodoro a dadini.

    Tritare la cipolla e lo scalogno.

    Mettere tutte le verdure in una pentola capiente con l’olio extravergine d’oliva e farle andare per circa 10 minuti a fiamma vivace.

    Unire il riso e farlo tostare.

    Sfumare con il vino bianco e far evaporare.

    Unire i fagioli e cominciare la cottura del risotto aggiungendo un mestolo di brodo ogni qual volta sia richiesto.

    Continuare a mescolare fino a portarlo a cottura, ci vorranno circa 20 minuti.

    Se vi piace potete mantecarlo a fine cottura e a fiamma spenta con una noce di burro e un paio di cucchiai di parmigiano.

    Far riposare il risotto un paio di minuti e poi servirlo.

    Buon appetito!

    😉

  2. Risotto all’ortolana

😉

😉


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines