Magazine Cucina

Risotto carbonaro con piselli

Da Jo
Risotto carbonaro con piselliBuongiorno amici gourmand. Non so bene come assorbirò la cattiva notizia che la riseria del vercellese dove acquistavo regolarmente riso ha chiuso i battenti. Non ne conosco il motivo ma so che, per me, sarà una vera tragedia scovarne un'altra altrettanto valida. So che dovrò andare alla ricerca di nuovi produttori e assaggiare e provare sino a che non ne troverò un altro che ne produca di così buoni.
Nella vana speranza di trovarne ancora mezzo chilo in dispensa, dimenticato in un vaso o finito in un angolo buio, sono incappata in altri mezzi pacchetti. Non mi piace avere in giro barattoli e sacchetti di alimenti a metà.
Uno di questi era una lattina di riso Acquerello regalatami dal consorte. Ne avevo già usato la metà in un risotto e vi confesso che tutta questa prelibatezza non mi è pervenuta. I risi buoni sono altri, magari quelli di Maremma. Son gusti.
Comunque mi ballavano in giro un paio d'etti di questo riso invecchiato 7 anni e così, senza zucchine, né zucca né carciofi... l'ho condito con quello che tutti abbiamo in frigorifero. Uova e formaggio. Una carbonara senza pancetta in versione vegetariana dove al posto del salume ho messo il verde dei piselli. Ma sì, licenza per licenza... Il risotto è venuto cremoso e saporito, giusto quello che mi serviva.
Due ricche e abbondanti porzioni, e quello che avanza si salta il giorno dopo!
-ricetta-
200 g riso per risotti
150 g piselli sgocciolati
1 cucchiaio di cipolla pastorizzata
2 uova
60 g parmigiano/grana grattugiato
burro e olio evo
sale, pepe
Risotto carbonaro con piselliScaldo la cipolla in una casseruola con 20 g burro e 15 ml olio evo. Quando è lucida aggiungo il riso, lo faccio tostare e poi inizio a bagnarlo con acqua calda leggermente salata. Lo porto a cottura aggiungendo man mano che asciuga altra acqua bollente, un mestolo alla volta.
Al termine, quando il riso è ancora al dente, spengo la fiamma e manteco con un pezzetto di burro freddo e la crema formata dalle uova sbattute col formaggio. Aggiungo anche i piselli ben sgocciolati e mescolo piano per non romperli troppo. Lascio riposare 3' prima di servire.
Porto in tavola pepe nero da macinare a piacere.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines