Magazine Attualità

Roma, donna di 32 anni picchiata dal compagno chiama la Polizia e lo fa arrestare

Creato il 29 maggio 2020 da Nerocronaca

Un trentaseienne ai domiciliari è stato arrestato dalla Polizia per aver massacrato di botte la compagna, una donna di 32 anni. L’episodio è avvenuto ieri all’interno dell’abitazione della coppia, in via Giorgio Scalia, a Roma.

Insulti, urla, schiaffi e calci. Queste le manifestazioni di violenza che l’aggressore ha riservato alla vittima. La donna è riuscita a chiamare la Polizia ma il convivente le ha strappato il telefono dalle mani, continuando ad inveire contro di lei. Qualche minuto dopo, gli agenti sono arrivati sul luogo dei fatti e hanno arrestato il trentaseienne.

L’uomo è finito in manette ed è stato condotto nel carcere di Regina Coeli. L’accusa a suo carico è di maltrattamenti in famiglia. La vittima, che ha ricevuto i primi soccorsi dalla Polizia, è stata invece accompagnata in ospedale dal 118, dove i medici hanno curato le sue ferite e stabilito una prognosi di dieci giorni.

Luigi Cacciatori

L'articolo Roma, donna di 32 anni picchiata dal compagno chiama la Polizia e lo fa arrestare proviene da NERO Cronaca.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog