Magazine Sport

Roma in semifinale, a fatica: Cesena ko 2-1

Creato il 02 febbraio 2017 da Il Blog Dello Sportivo @blogdsportivo

Un dubbio calcio di rigore di Francesco Totti al 6′ di recupero, dopo il vantaggio di Edin Dzeko e il pari immediato di Luca Garritano, bravo il Cesena capace di imbrigliare la Roma. All’Olimpico termina 2-1 per la Roma, che ora trova la Lazio.

FORMAZIONI:

Roma (3-4-2-1): Alisson; Rudiger, Manolas, Jesus; Peres, Strootman, Paredes, Rui; Perotti, El Shaarawy; Totti. All. Spalletti.

Cesena (3-5-2): Agliardi; Perticone, Rigione, Ligi; Balzano, Kone, Vitale, Laribi, Renzetti; Ciano, Rodriguez. All. Camplone.

CRONACA:

La vigilia parlava di una partita che sarebbe durata 20 minuti in questo quarto di finale tra la Roma, seconda in serie A, e il Cesena, terz’ultimo in serie B. Beh poi per fortuna c’è il campo che può ribaltare i pronostici e le previsioni della vigilia. Il primo tempo vede in scena all’olimpico una Roma brutta e distratta che affronta un Cesena molto concentrato e determinato a mettere in difficoltà in giallorossi, riuscendoci per tutto il primo tempo creando occasioni e mettendo in grande difficoltà la retroguardia romanista, tant’è che il Cesena alla metà del primo tempo colpisce un palo e costringe il portiere di coppa Alisson a salvare il risultato sull’attacco dei ragazzi di Camplone. La Roma crea poco e sbaglia tanto, giocando con grande superficialità e sbagliando molto in fase di costruzione e concedere spazi e occasioni in fase difensiva. In questa prima frazione meritava per meriti del Cesena e tanti demeriti giallorossi forse i ragazzi di Camplone meritavano il vantaggio. Secondo tempo che inizia sulla scia del primo, forse le strigliate di Spalletti nell’intervallo ci hanno messo qualche minuto ad entrare nella testa dei calciatori della Roma che solo dopo una manciata di minuti cambia marcia e inizia a macinare gioco. A questo punto però il Cesena è in palla e in fiducia quindi copre molto bene gli spazi e gioca molto attenta ma la qualità della seconda della classe in serie A viene fuori e inizia a creare palle gol, ma Dzeko sbaglia occasione su occasione fino a che El Sharaawy non gli serve una palla che non poteva sbagliare e non la sbaglia. al 68′ il bosniaco fa 1-0 e giallorossi in vantaggio. dopo una manciata di minuti ed ecco che gli errori difensivi tornano protagonisti nella retroguardia romanista e questa volta il Cesena non sbaglia e Garritano al 73′ sfrutta uno scontro tra Manolas e Alisson e a porta vuota insacca. La Roma spinge ma Agliardi è molto bravo a salvare il risultato fino al 95′ quando si scontra fallosamente con Strootman e l’arbitro concede il rigore alla Roma che capitan Totti realizza e consegna ai compagni la semifinale con la Lazio. L’arbitro dichiara la fine della gara e la Roma può festeggiare anche se consapevole di non aver fatto una grande gara.

Brutta Roma soprattutto nel primo tempo e a tratti nel secondo, mentre il Cesena ha giocato una grande partita e ha dimostrato sul campo che se gioca come questa sera la salvezza nella serie cadetta arriverà molto presto. Migliore in campo per la Roma Totti mentre per il Cesena, tutta la squadra allenatore compreso ma per fare un nome si assegna la palma del migliore a Garritano autore del gol.

GALLERY📷
Guarda qui le migliori 2️⃣0️⃣ foto di #RomaCesena‼️🆒

➡️ https://t.co/TZHPbMtXhu pic.twitter.com/rfZQpXPSBF

— AS Roma (@OfficialASRoma) 1 febbraio 2017


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :