Magazine Cultura

ROMA: VaRAIty |revival TV italiana anni ’50-’90 al Teatro Arvalia

Creato il 24 ottobre 2013 da Amedit Magazine @Amedit_Sicilia

1385177_10202325061550853_1964018627_nTEATRO ARVALIA di Roma

presenta

VaRAIty

15 novembre, h. 21/16 novembre, h. 21/17 novembre, h.18 e h. 21

 

Lo show man Giuliano Ciliberti e il direttore del corpo di ballo Mirko Guglielmi hanno scritto, prodotto e replicato nei migliori teatri della loro terra d’origine, la Puglia, il più bel revival sulla tv italiana, dal 1954 a fine anni ‘90. Dopo due anni lo spettacolo giunge finalmente a Roma, accolto dall’entusiasmo crescente di tanti spettatori appassionati del genere brillante.

I due autori e interpreti Ciliberti e Guglielmi, affiancati dalla soubrette Eleonora Magnifico e dalle ballerine Makrì La Saponara, Tiziana Loconsole, Luisa Losito, Simona Fiorentino, Giuliana Squeo, mettono in scena le indimenticabili performance della tv nazionale che sono entrate nella storia dello spettacolo italiano: il Dadaumpa delle Kessler, il tenebroso duetto Alberto Lupo – Mina, la vertiginosa sfida all’ultimo balletto tra la Carrà e Heater Parisi, il difficilissimo testa–spalla di Don Lurio e Lola Falana, il mitico quartetto di Milleluci con le stelle fulgidissime Carrà + Gemelle Kessler + Mina e tanti altri quadri artistici che lasciano a bocca aperta il pubblico.

Daniele Di Mauro (coreografie e costumi) ha recuperato gli abiti originali della Carrà e della Parisi, e dopo un rigoroso studio delle immagini d’archivio, ha riprodotto fedelmente i più bei balletti del varietà televisivo, creati dai più grandi coreografi dello spettacolo leggero italiano.

Eleonora Magnifico, regina del travestimento, con occhi fulminanti, voce mielosa e una fantastica mimica attoriale re-interpreta Sandra Mondaini, Mina, Anna Oxa, Romina, Loredana Bertè e tante prime donne dello spettacolo brillante.

Il risultato è il più grande atto d’amore verso una televisione di qualità che genera nostalgie, rimpianti e sentimenti di allegria e gioia collettiva.

Il CAROSELLO, VIVA LA RAI e CACAO MERAVIGLIAO ecc. coinvolgono emotivamente Il pubblico che fa le fotografie, batte le mani, si commuove, chiede il bis, canta a voce alta partecipando attivamente a due ore di gioia collettiva.

Dopo aver visto lo spettacolo viene voglia di pagare il canone, tanto è l’orgoglio verso quella Rai che ha saputo dare identità e cultura condivisa ad un intero popolo.

 

Prezzi comprensivi di tessera del costo di 2 euro:

15 euro intero.

 13 euro ridotto.

 

Infotel: 06 55 28 40 44 / 347 31 60 103

http://www.teatroarvalia.eu


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :