Magazine Cultura

ROMANA PETRI con “Figlio del lupo” (Mondadori) in radio a LETTERATITUDINE

Creato il 03 aprile 2020 da Letteratitudine

ROMANA PETRI con “Figlio del lupo” (Mondadori), ospite del programma radiofonico Letteratitudine trasmesso su RADIO POLIS (la radio delle buone notizie)

ROMANA PETRI con “Figlio del lupo” (Mondadori) in radio a LETTERATITUDINE

In streaming e in podcast su RADIO POLIS

trasmissione curata e condotta da: Massimo Maugeri

regia e postproduzione: Federico Marin

* * *

PER ASCOLTARE LA PUNTATA CLICCA SUL PULSANTE “AUDIO MP3″ (in basso), O CLICCA QUI

* * *

Ospite della puntata: Romana Petri con cui abbiamo discusso del suo nuovo libro “Figlio del lupo” (Mondadori)

Come nasce “Figlio del lupo”? Come commenteresti le citazioni di Omar Khayyam e di tuo padre, Mario Petri, che hai scelto come epigrafi del libro? Che tipo d’uomo è stato Jack London? Cosa puoi dirci sul contesto famigliare in cui è nato e cresciuto? Chi sono state le donne rilevanti nella vita di Jack London? Proviamo a passare in rassegna il rapporto di Jack London con queste donne? Quali sono stati i libri di London che hai amato di più sin da subito? E quali quelli che, magari, hai avuto modo di scoprire successivamente? Se dovessi scegliere un brano musicale come possibile colonna sonora di questo tuo nuovo romanzo, quale sceglieresti?

Questo e tanto altro abbiamo chiesto a Romana Petri nel corso della puntata.

* * *

La scheda del libro: “Figlio del lupo” di Romana Petri (Mondadori)

ROMANA PETRI con “Figlio del lupo” (Mondadori) in radio a LETTERATITUDINE
Romana Petri ha raccolto una delle sfide più fascinose che una scrittrice poteva intravvedere: quella di raccontare la furia di vivere di un uomo che ha fatto il pugile, il cacciatore di foche, l’agente di assicurazioni, il cercatore d’oro, che ha amato l’ombra azzurra delle foreste e la smagliante solarità dei mari, che ha guardato, ceruleo d’occhi e di pensieri, l’anima dei popoli in lotta e il cuore delle donne. E qui le donne sono il vero motore del racconto: la fragranza piccolo-borghese di Mabel, la concretezza di Bessie, il fascino intellettuale di Anna Strunsky, la determinazione di Charmian (“essere molte donne in una”), l’insostituibilità della sorella Eliza. Eppure Romana Petri non ha scritto una biografia: Figlio del lupo è un romanzo che srotola il filo di una storia vera, così come è vera la storia dei personaggi che abbiamo amato. E allora ecco sciorinate le vicende di un uomo sospeso fra il rovello ispirato del grande narratore e la voce dispiegata del socialista che vuol parlare, da rivoluzionario, a sette milioni di lavoratori ma non rinuncia a farsi allacciare le scarpe perché non ha tempo da perdere, sospeso fra il gioco dell’amore promesso, vissuto, tradito sempre ad alte temperature e il tormento di un fallimento incombente, malgrado il clangore del mondo e il fuoco alto della fama.

* * *

Romana Petri vive a Roma. Tra le sue opere, Ovunque io sia (2008), Ti spiego (2010), Le serenate del Ciclone (2015, premio Super Mondello e Mondello Giovani), Il mio cane del Klondike (2017), Pranzi di famiglia (2019, premio The Bridge). Traduttrice e critico, collabora con “Io Donna”, “La Stampa”, “Il Venerdì di Repubblica” e il “Corriere della Sera”. È tradotta in Inghilterra, Stati Uniti, Francia, Spagna, Serbia, Olanda, Germania e Portogallo (dove ha lungamente vissuto).

* * *

trasmissione curata e condotta da: Massimo Maugeri

regia e post produzione: Federico Marin

PER ASCOLTARE LA PUNTATA CLICCA SUL PULSANTE “AUDIO MP3″ (in basso), O CLICCA QUI

* * *

Colonna sonora della puntata: un brano della colonna sonora del film “Martin Eden”; due versioni del brano popolare “Blow The Man Down”

* * *

È possibile ascoltare le precedenti puntate radiofoniche di Letteratitudine, cliccando qui.

* * *


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines