Magazine Cucina

Rosticceria palermitana: le Pizzette

Da Piccolalayla

Uno dei ricordi food della mia infanzia erano le infinite feste di compleanno con tavoli imbanditi di ogni ben di Dio tra cui la Rosticceria palermitana, un mix di preparazioni scelte per i piccoli ma perfetti per i grandi insieme agli arancini siciliani.

Queste golose pizzette non sono delle comuni pizze napoletane bensì delle soffici focaccine di pasta brioche salata perfette per una merenda, un pic nic o una cena informale con gli amici. SI, in Sicilia le cene improvvisate con la rosticceria palermitana sono il top… nulla di programmato, nulla di organizzato solo cibo e buona compagnia.

Ho deciso di parlarvi della rosticceria palermitana in occasione del tema di Aprile dell’Italia nel piatto:

Mamma ho fame!!!!

Un piatto divertente per i bambini….

La pizza si sà è il piatto perfetto per i bambini ma questa versione lo è ancora di più perchè golosissima per il suo dolce sapore e per la sua consistenza morbida e invitante. Non smetteresti mai di mangiarne e vi assicuro che da bambina io ne ho mangiate veramente tante.

Al giorno d’oggi dove l’industriale ha preso il sopravvento sulle nostre tavole a discapito spesso della qualità e del gusto, causa anche il tempo sempre scarso da dedicare alla cucina. Con questa merenda i vostri figli faranno festa!

Il bello della rosticceria palermitana è la sua versatilità con un solo impasto possiamo preparare tantissime pietanze: sia salate come in questo caso che dolci, prima o poi vi parlerò degli Iris!!!!

Spero prestissimo di proporvi altre preparazioni come i golosissimi Rollè … un dolce involucro con all’interno i wustel o il briochione farcito!!!

le pizzette della rosticceria palermitana

Ingredienti per circa 20 pezzi di rosticceria palermitana

Per la rosticceria palermitana

250 g farina 00 W 300
5 g lievito di birra fresco
250 g farina 0 per pizza
2 cucchiaini olio evo
250 g latte
50 g strutto
10 g sale
50 g zucchero
2 cucchiaini olio evo

Farcitura delle pizzette

salsa di pomodoro
sale marino iodato fine
olio evo
origano secco siciliano

Decorare le pizzette per i bimbi

olive nere snocciolate
filetti di alici sott’olio

Utensili

Teglia in ferro blu

Preparare la rosticceria palermitana

Mescolate insieme le farine e tenetele da parte.

In una scodella capiente o nel boccale dell’impastatrice preparare il lievitino versando 250 g dalla farina totale, il lievito e il latte lavorare il composto, copritelo con un coperchio o con la pellicola per alimenti e lasciarlo riposare a temperatura ambiente per circa 2 ore.

Intanto pesate il resto degli ingredienti.

Trascorso il tempo iniziate a lavorare l’impasto aggiungendo la restante farina e lo zucchero in tre riprese. Aggiungete infine il sale fine aspettate che questo venga assorbito e unite ancora lo strutto e per fine l’olio evo. Lasciate incordare l’impasto lavorandolo con il gancio o sul piano da lavoro.

Disponete l’impasto in una scodella e lasciatelo lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio del volume o dopo un ora di lievitazione potete riporlo in frigorifero per circa 12 ore (una notte), una volta tolto dal frigo lasciatelo acclimatare per un ora.

Per preparare le pizzette della rosticceria palermitana

Dividete l’impasto in pezzi da circa 35-40 g l’uno e formatene delle palline pirlandole dolcemente sul piano da lavoro. Disponetele nuovamente a lievitare per circa 1 ora. Trascorso il tempo schiacciatele delicatamente ottenendo codi delle pizzette e disponetele su una teglia rivestita di carta forno o su una teglia di ferro blu (tipiche delle rosticcerie siciliane).

Intanto preriscaldate il forno modalità statica a 200°C.

In una scodella condite la salsa di pomodoro con un pizzico di sale e un cucchiaio d’olio mescolate e sporcate con una cucchiaiata di salsa la superficie delle pizzette di rosticceria palermitana. Cospargete la superficie delle pizzette con dell’origano secco.

Se volete renderle speciali per i vostri bimbi potete decorare le superficie delle pizzette con un olive nere tagliato in due per gli occhi e il naso, un filetto di alice sott’olio (o di wustel) per la bocca.

Infornate la rosticceria palermitana nel ripiano centrale del forno e lasciatela cuocere per circa 15-20 minuti o fin quando tutta la superficie non sarà ben dorata e il bordo esterno inizierà ad avere un colore brunito.

Servite le pizzette tiepide.

la rosticceria palermitana
L'Italia nel piatto - sicilia

Naturalmente se volete scoprire lericette regionali non dimenticate di seguirci sul blog dell’Italia nel piatto o cliccate i link qui sotto:

Valle d’Aosta: Coniglietti di Mecoulin di Cogne
Piemonte: Tramezzini alla Piemontese con salsa tonnata e uova sode per L’Italia nel Piatto
Liguria: Le allegre paperelle…di riso
Lombardia: Asparagi alla milanese con cereghin
Trentino-Alto Adige: Wurstel sfiziosi con crauti
Veneto: Cicchetto: uova ripiene di primavera
Friuli Venezia Giulia: Lecca lecca di frico friabile
Emilia Romagna: Cestini di mela al forno
Toscana: Orsacchiotto di pancakes alla farina di castagne con crema alla ricotta
Marche: Panini agli spinaci con salamino alla cacciatora italiano DOP
Umbria: Ciaramicola donut su stecco
Lazio: Focaccine alle patate
Abruzzo: Biscotti pasquali al farro
Molise: Il Principe Ranallo – Sofficiotto al caciocavallo
Campania: Pigna coniglietti
Puglia: Il Benedetto pasquale
Basilicata: Focaccine di semola e acqua in padella
Calabria: Sgute calabresi
Sicilia: Rosticceria Palermitana: le pizzette!
Sardegna: La Tartarughina di Su Coccoi

Seguici anche su Instagram: @italianelpiatto. 
Inoltre prova anche tu a realizzare una ricetta inerente al tema del mese, pubblica una foto sul tuo account IG utilizzando #italianelpiatto_community e tagga @italianelpiatto. Naturalmente la ripubblicheremo con piacere e sarai anche tu protagonista!

L'articolo Rosticceria palermitana: le Pizzette proviene da Profumo di Sicilia.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog