Magazine Società

Sabato Cunardo si riunisce per premiare le proprie eccellenze

Creato il 28 dicembre 2017 da Stivalepensante @StivalePensante

Una giornata importante per la comunità di Cunardo quella in programma per sabato 30 dicembre, a partire dalle ore 11. Nel corso della mattinata, infatti, presso il municipio avrà luogo la cerimonia di consegna delle benemerenze civiche ai cittadini che hanno saputo distinguersi per merito, portando lustro al territorio.

Dieci le personalità appartenenti alla comunità cunardese che saranno premiate con la consegna delle benemerenze civiche, cittadini del territorio che, grazie al loro impegno, hanno conseguito risultati e traguardi rilevanti all'interno di realtà sportive, di volontariato e attività professionali storiche. In particolare saranno consegnati quattro "Premio Cunardo" e sei "Menzioni Civiche", ai cittadini che si sono distinti nella loro vita per la loro costante attività di volontariato, di promozione sociale-sportivo, per essersi messi a servizio del paese o per aver portato lustro al suo nome in Italia, in Europa o nel mondo. Tra loro anche diversi giovani che hanno raggiunto traguardi importanti nel 2017.

Tra i cittadini premiati anche Giovanni Bloisi, Ciclista della Memoria, che, grazie a un incontro fortuito con i fratelli Nissim, avvenuto in Israele, ha di fatto dato inizio a una storia che ha davvero dell'incredibile, riportando a Cunardo dopo 74 anni i fratelli scampati alla furia nazifascista. Tra i destinatari dei prestigiosi riconoscimenti anche imprenditori cunardesi come Lauretta Di Simone, che da 25 anni porta avanti la propria attività "Capriccio di donna". Da quest'anno inoltre sarà introdotta una benemerenza assegnata al consiglio comunale dei ragazzi, che si è insediato l'anno scorso e che consegnerà il riconoscimento ad un'insegnante della scuola.

A presenziare alla cerimonia che avrà luogo nella mattinata di sabato, anche il campione paralimpico Federico Morlacchi. Il giovane Federico, dopo aver ricevuto negli anni passati tutte le benemerenze civiche, per le tante medaglie conquistate ai mondiali, europei e olimpiadi, sarà protagonista della cerimonia cunardese con la presentazione del suo libro: "Nato per l'acqua". L'opera, scaturita da una chiacchierata tra il nuotatore e Davide Di Giuseppe, scrittore e docente dello stesso liceo frequentato da adolescente da Morlacchi, è stato già presentato a Varese e Luino negli scorsi giorni.

"Per il territorio di Cunardo la cerimonia di consegna delle benemerenze che si tiene a fine anno è un momento di riconoscimento importante, divenuto nel tempo anche una tradizione - spiega il sindaco di Cunardo, Angelo Morisi -. E' un'occasione per premiare coloro che nel corso dell'anno appena trascorso e, più in generale nel corso della loro vita, si sono distinti per il proprio impegno nel volontariato e nello sport. E' sempre bello potersi ritrovare come comunità per premiare chi ha contribuito a renderla migliore e per ritrovare l'energia per iniziare l'anno con ancora più entusiasmo. Aspettiamo tutta la popolazione".

Al termine della cerimonia si terrà un rinfresco per tutti gli intervenuti offerto da Sodexo.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :