Magazine Cultura

SAL BUSCEMA: L'artista più veloce del West!

Creato il 01 maggio 2020 da Comixfactory

SAL BUSCEMA: L'artista più veloce del West!

Per celebrare la festa dei lavoratori ho pensato che sarebbe stato molto interessante parlare di un vero e proprio stakanovista del tavolo da disegno, un artista che difficilmente viene menzionato nella hall of fame del fumetto statunitense, ma del cui contributo il comicdom non avrebbe mai potuto fare a meno: Sal Buscema !

Nato a Brooklyn il 26 gennaio 1936, Silvio "Sal" Buscema è il fratello minore di John Buscema, con il quale, nonostante gli otto anni di differenza anagrafica, ha condiviso passioni e lavoro. Nel corso della sua lunghissima carriera, l'artista ha legato a doppio filo il suo nome a quello della Marvel, per la quale ha disegnato tutti i personaggi. Durante la sua collaborazione con la casa editrice Sal Buscema ha adottato molti stili, passando da quello più realista del fratello, che ne caratterizzò gli inizi della carriera, al tratto più spigoloso e nervoso adottato per i lunghi cicli narrativi su Hulk, Thor e Rom Spaceknight, fino a quello più crepuscolare e ruvido utilizzato per la sua lunghissima (e spettacolare) gestione di Spider-Man. Artista essenziale, del tutto privo di fronzoli, abilissimo nell'impostare lo storytelling di una storia e, soprattutto, velocissimo.

Forse è proprio la velocità l'elemento che maggiormente ha caratterizzato la carriera di Sal Buscema. Grazie alla sua capacità di realizzare tavole a tempo di record, l'artista ha supportato il lavoro dei suoi colleghi più lenti (e magari più appariscenti) spesso contribuendo a garantire alle pubblicazioni della Casa delle Idee la puntualità dell'appuntamento con le edicole.

"Non voglio dare l'impressione di essere presuntuoso, ma c'è stato un lungo periodo di tempo
durante il quale la Marvel faceva affidamento su di me - così come faceva affidamento su un nutrito gruppo di altre persone - perché avevo il dono della velocità. Sapevano che quando erano in difficoltà con la data di consegna di una serie potevano chiamarmi e ottenere un buon lavoro in temi strettissimi. Molte volte ho realizzato solo i breackdown di alcune serie, ma ho sempre fatto il mio lavoro con il massimo impegno considerate le circostanze. Senza tralasciare nulla. Se mi veniva chiesto di fare un lavoro entro due giorni, è chiaro che qualcosa sarebbe andato perso, però ho sempre dato il massimo. E non ho mai rifiutato alcun incarico, a meno che non fosse fisicamente impossibile. Ma ricordo che è accaduto al massimo un paio di volte. Una volta ho realizzato anche cinque albi in un mese."
Come faceva ad essere così veloce e affidabile? "Sono una persona molto disciplinata. Lavoro regolarmente ogni giorno. Ho cercato di lavorare sempre, regolarmente, rispettando degli orari da ufficio, dalle 10:00 alle 18:00. Se è stato necessario ho lavorato di notte, alle volte durante i fine settimana. [...] Quando mi impegnavo per realizzare un lavoro, ho sempre mantenuto la parola data. Per me questo ha sempre significato essere professionale, una parola che per me è molto, molto importante e che mi ha dato una marcia in più. Credo che in questo settore ci siano tante persone molto dotate, alle volte però peccano di professionalità.".


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog