Magazine Curiosità

Sally cerca casa, aiutiamola! Appello per adozione

Da Socialboy

Sally cerca casa, aiutiamola! Appello per adozione

Sally cerca casa

Sally cerca casa: è stata abbandonata quando aveva solamente un mese di vita in aperta campagna assieme ai suoi fratellini e ha ora bisogno di trovare una sua casa, dove essere felice e amata. Ora ha tre mesi, quasi tutti i suoi fratellini sono stati adottati e ora è il suo turno di trovare l'amore di una famiglia. 

La storia di Sally

Sally è stata abbandonata con i suoi fratelli. I cuccioli sono stati lasciati, non si sa da chi, in aperta campagna a solamente un mese di vita. Si sono sempre arrangiati, sopravvivendo come potevano, finché l'associazione non ha avuto una segnalazione. I cuccioli si erano avvicinati a una strada trafficata e purtroppo tre di loro sono morti. Gli altri cinque hanno visto morire i fratellini e si sono molto spaventati. Sono diventati diffidenti e dopo tanto tempo di cure i volontari sono riusciti a prenderli. Le loro condizioni di salute sono ottime, sono vaccinati, sverminati e possono essere adottati in tutta Italia. Sally e Zian sono gli ultimi rimasti, aiutiamoli a trovare una casa! Hanno tre mesi e sono una futura taglia media 

Appello dell’associazione In cerca di una casa per sempre Onlus

L’appello dell’associazione In cerca di una casa per sempre Onlus è per chiunque sia interessato ad adottare questa bellissima cucciola. Sally cerca casa e chiunque fosse interessato alla sua adozione può contattare l’associazione In cerca di una casa per sempre Onlus scrivendo una mail a [email protected] Sallyè adottabile in tutta Italia previo colloquio pre affido. In cerca di una casa per sempre Onlus è un’associazione animalista e di tutela dell’ambiante senza scopo di lucro. Dal 2012 ha abbracciato una missione, quella di combattere il randagismo e di aiutare i cani ospiti dei canili della provincia di Caltanissetta, in Sicilia, cercando loro adozione in tutta Italia. Aiutiamo i volontari a svolgere questo compito e se non possiamo adottare, condividiamo il loro appello!

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog