Magazine Attualità

Salvatore Catozzi fermato. Un pedofilo tra i terremotati emiliani a Rovereto della Secchia

Creato il 21 luglio 2012 da Yellowflate @yellowflate

Salvatore Catozzi fermato. Un pedofilo tra i terremotati emiliani Tra i terremotati emiliani per oltre un mese si è nascosto un pedofilo. L’uomo era l’aiutante di don Ivan, parroco di Noli morto per soccorrere la statua della sua chiesa.

L’aiutante di don Ivan è stat sorpreso nudo, nel bagno di una tendopoli emiliana, insieme a un ragazzino di 11 anni in «atteggiamenti inequivocabili».

Il fermo dell’uomo è avvenuto venerdì 20 luglio in un campo di Rovereto sulla Secchia, nel modenese, dai carabinieri che lo hanno anche salvato da un tentativo di linciaggio da parte degli altri sfollati.

Salvatore Catozzi, 55 anni, si trova ora nel carcere di Modena con l’accusa di atti sessuali su minori. Per questa mattina e’ prevista la convalida dell’arresto.

Salvatore Catozzi è entrato nel campo, senza mostrare il tesserino ma solo con la carta di identità, fatto strano questo perchè ogni sfollato ha un tesserino che indica il campo e la tenda di provenienza. Intanto sembra che il Catozzi fosse solito dare regali ai bambini di Noli.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :