Magazine Informatica

Samsung Galaxy Note 10 potrebbe non avere alcun tasto fisico

Creato il 28 marzo 2019 da Paolo Dolci @androidblogit
Samsung Galaxy Note 9

Nonostante gli smartphone stiano diventando sempre più potenti, più capaci dal punto di vista fotografico e più completi, è rimasta fissa sin dai primissimi modelli l’utilizzo di tasti fisici per accenderli, spegnerli e metterli in stand-by e per alzare o abbassare il volume. Stando però a una nuova indiscrezione, con il Samsung Galaxy Note 10 potrebbe avvenire l’eliminazione completa dei tasti fisici.

Il report proviene da ETNews ed è altamente speculativo, citando varie fonti industriali anonime. Samsung sta presumibilmente guardando aziende come NDT per fornire un modulo sensibile alla pressione in grado di riconoscere gli input senza alcun pulsante fisico. Probabilmente suona familiare: HTC ha fatto qualcosa di simile con lo smartphone HTC U12+ e, come tutti gli ultimi smartphone del colosso taiwanese, è stato un disastro completo.

Questo sarebbe tra l’altro un’inversione di tendenza per Samsung, che ha aggiunto un pulsante extra per Bixby solo qualche anno fa. Aggiungere pulsanti è raramente necessario, ma rimuoverli tutti? Samsung potrebbe non aspettare nemmeno il Galaxy Note 10 per svelare il design futuristico: ETNews suggerisce che il prossimo Galaxy A90 di fascia medio alta potrebbe debuttare con un design senza pulsanti già il mese prossimo

––’

In attesa di avere maggiori informazioni sul Galaxy Note 10 e sul suo possibile utilizzo di una scocca priva di alcun tasto fisico, vi vogliamo ricordare che Samsung ha confermato l’apertura dei pre-ordini del Galaxy Fold per il 26 aprile, che Samsung presenterà nuovi Galaxy A il 10 aprile a Milano e che Samsung ha pubblicato l’app One Hand Operation + sul Play Store per impostare speciali gesture e usare al meglio i nuovi smartphone con una sola mano.

VIA  FONTE

samsung2019-03-28Lorenzo Spada

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog