Magazine Serie TV

San Diego Comic Con | Il Panel di The Passage

Creato il 21 luglio 2018 da Parolepelate

San Diego Comic Con | Il Panel di The PassageBenvenuti al resoconto del panel della nuova serie FOX, The Passage, la quale tratta di un virus geneticamente modificato che crea vampiri e che si sta spargendo per la popolazione. Una bambina di dieci anni, Amy Bellafonte, è la chiave per la salvezza dell’umanità, anche se gli infetti cominciano a manifestare strani effetti collaterali della malattia. La serie è basata sull’omonimo romanzo di Justin Cronin.

– Nel panel erano presenti del cast Mark-Paul Gosselaar, Saniyya Sidney, Henry Ian Cusick e Jamie McShane, insieme alla sceneggiatrice Liz Heldens e al regista Jason Ensler. È apparso anche l’autore del libro originale, Justin Cronin.

– Durante il panel è stato mandato in onda il pilot della serie, il quale, per il momento, è l’unico episodio ad essere stato girato e che narra le vicende dei primi giorni di quella che eventualmente sarà la fine del mondo. Il ‘Paziente Zero’ (McShane) contrae un misterioso virus che all’inizio pare essere la cura a tutte le altre malattie, ma che presto lo trasforma in una pericolosa creatura assetata di sangue. Interessati a usare questa infezione come una cura a tutte le altre malattie – ma senza i vampireschi effetti collaterali – un gruppo di scienziati comincia a sperimentare sui condannati a morte, con diversi gradi di successo, fino a che non realizzano che hanno bisogno di un bambino perché i loro esperimenti funzionino. Amy (Saniyya Sidney) narra la storia di come lei e Brad, il personaggio di Mark-Paul Gosselaar, finiscono per trovarsi, il che comincia con lui che la rapisce per poi scappare insieme per salvarla dagli esperimenti medici a cui lei dovrebbe venir sottoposta.

San Diego Comic Con | Il Panel di The Passage

– Gosselaar si definisce un fanboy del romanzo. “Ricordo il primo incontro con Justin; era come incontrare una grande star televisiva. Ho cominciato a fare domande su domande, volevo sapere tutto!”, dice.

– Viene chiesto a Henry Ian Cusick se il suo personaggio, uno degli scienziati che conducono gli esperimenti, sia buono o cattivo. Ben lontano dal dare una risposta concreta, lui risponde: “Beh, questi sono i migliori tipi di personaggio. Non c’è mai buono o cattivo. Lui è parzialmente responsabile per aver dato vita al virus, ma ha anche perso il suo migliore amico a causa di ciò.” Nel tentativo di trovare una cura per la malattia dell’amico e nell’aver trasformato il virus in un vaccino, lui finisce per “cominciare a fare esperimenti su una bambina, il che è ovviamente sbagliato. E questo è dove si sta dirigendo il mio personaggio, il che è molto interessante per un attore.”

– All’autore della serie, invece, viene chiesto quali sono i suoi sentimenti riguardo all’adattamento del romanzo a serie: “Meraviglioso, disorientante, profondamente forte.”

– Riguardo al casting della piccola Amy Bellafonte, viene detto da Liz Heldens che: “Saniya, è entrata e il ruolo era suo. Era praticamente già finita appena è entrata nella stanza.”

– La serie andrà in onda dal febbraio 2019.

Per concludere, si ripropone il trailer della serie, rilasciato due mesi fa:

Ringraziamo: Serial Lovers – Telefilm Page | Serie Tv Mania | Film & Serie TV  | Serie Tv News | Telefilm obsession: the planet of happiness | La dura vita di una fangirl | Keep calm and watch series | Because i love films and Tv series | I love telefilm & film ∞

Annunci

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :