Magazine Programmi TV

Sanremo 2014, un Festival all’insegna della bellezza. Tra le novità, l’anteprima affidata a Pif e il ritorno del Dopo Festival sul web

Creato il 11 febbraio 2014 da Iltelevisionario

Sanremo 2014Sarà all’insegna della bellezza, la bellezza estetica che caratterizza il nostro Paese, una bellezza troppo spesso trascurata, la 64esima edizione del Festival di Sanremo, in onda su Rai1 dal 18 al 22 febbraio, condotto per il secondo anno consecutivo da Fabio Fazio e Luciana Littizzetto. La scenografia, realizzata da Emanuela Trixie Zitkowsky, alluderà al nostro straordinario patrimonio culturale e all’incuria che lo minaccia. Infatti la scenografia interpreta il tema centrale di questa edizione: la bellezza. E la declina rappresentando un palazzo italiano del Settecento solo apparentemente abbandonato, dove ancora abitano armonia, eleganza e ricordi di fasti lontani. “Il tema scenografico – spiega Emanuela Trixie Zitkowsky – interpreta la bellezza di un ipotetico palazzo settecentesco italiano, un salone che ha vissuto il suo splendore passato, ma il tempo e l’incuria sono stati i suoi peggiori nemici. Nonostante i fasti siano ormai lontani l’armonia rimane preponderante e non viene offuscata dalle ingiurie. Si avviano i restauri e nelle belle speranze, sopra un ponteggio, alloggia l’orchestra e la musica torna a riecheggiare nella sala. Lo scalone monumentale non riceve più importanti ospiti da tempo e, come per incanto, ad aiutarlo dal pavimento sorge una nuova scala tutta di luce, che accoglie i nuovi ospiti e li accompagna al centro della sala attraverso la guida di un tappeto luminoso”.

Scenografia Sanremo 2014

Ogni serata del Festival sarà aperta da un’anteprima scritta, realizzata e curata da Pierfrancesco Diliberto meglio conosciuto come Pif, in qualità di testimone speciale della kermesse. Il regista e interprete del film La mafia uccide solo d’estate ha percorso una strada tutta sua per conquistare il cuore del pubblico, soprattutto dei giovani, soprattutto grazie al successo de Il testimone su Mtv. Tra le novità della 64esima edizione, anche il ritorno del Dopo Festival, che sarà trasmesso esclusivamente sul web, dal portale Rai.tv, per cinque serate consecutive. A condurlo saranno Filippo Solibello e Marco Ardemagni del programma radiofonico di Radio 2 Caterpillar.

In merito alla gara, per la categoria Campioni, ad esibirsi sul palco dell’Ariston, ognuno con 2 brani, saranno Arisa, Antonella Ruggero, Cristiano De Andrè, Francesco Renga, Francesco Sarcinà, Frankie Hi Nrg, Giuliano Palma, Giusy Ferreri, Noemi, i Perturbazione, Raphael Gualazzi e The Bloody Beetroots, Renzo Rubino, Riccardo Sinigallia e Ron. Invece Bianca, Zibba, Diodato, Rocco Hunt, Veronica De Simone, Vadim, Filippo Graziani e The Niro compongono la categoria Nuove Proposte. Tra i principali ospiti della manifestazione, l’attrice e modella francese Laetitia Casta, che torna dopo 15 anni al Festival, il cantautore inglese Yusuf Cat Stevens, Claudio Baglioni, Raffaella Carrà, Renzo Arbore, Gino Paoli, il cantautore scozzese Paolo Nutini, l’attrice e sceneggiatrice Franca Valeri, l’attore e conduttore televisivo Enrico Brignano, l’astronauta Luca Parmitano, Damien Rice, il cantautore americano Rufus Wainwright e il cantante belga Stromae.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog