Magazine Informazione regionale

Santuario di Nostra Signora delle Grazie, ripartiamo da qui...

Creato il 21 novembre 2019 da Gturs
Santuario di Nostra Signora delle Grazie, ripartiamo da qui...
Dopo tanto tempo mi è tornata la voglia di scrivere sul blog. Riparto da un luogo tanto caro agli abitanti di Isolabona, il Santuario di Nostra Signora delle Grazie, la Madonna.Ho notato, girando in rete, che sono stati scritti articoli con molti errori; si confondono affreschi con pitture murarie, si attribuiscono opere ad artisti in modo errato, come nel caso delle pitture murarie laterali che, come riportato nelle  Memorie Delle Antichità D’JsolaBuona RicavateDa Libri Autentici, e Da ALtri Manuscritti Del fu MòstroFrancesco Cane. Compilate non che messe in Ordine L’anno 1839.Nella carta 16, si legge:Le pareti laterali della Madonna delle Grazie l’ha piturate il pitore Bartolomeo Asmio di S. Remo nel 1753 che abitava in Isola in casa del sig. Avvocato Noaro f 180Nel 1778 deto Pitore ha fato il quadro di S. Lucia f 60Quello ripreso nella fotografia è parte dell'affresco presente sulla volta che vediamo alzando gli occhi subito dopo aver varcato la porta d'entrata del Santuario. Si tratta dell'albero di Jesse (o Iesse) un motivo frequente nell'arte cristiana tra l'XI e il XV secolo: rappresenta una schematizzazione dell'albero genealogico di Gesù a partire da Jesse, padre del re Davide, il quale è di particolare importanza nelle tre religioni abramitiche, l'ebraismo, il cristianesimo e l'islam.Interessante andare ad ingrandire alcuni particolari, si scoprono infatti rappresentazioni alquanto bizzarre come nel caso di Joram.

Santuario di Nostra Signora delle Grazie, ripartiamo da qui...


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog