Magazine Diario personale

SCANDALO: TERREMOTO-ATTENTATO IN EMILIA! Mafia e omertà verso la famiglia Gandini di Ferrara.

Creato il 25 giugno 2012 da Alessandramaria @GandiniAles
In questi giorni post terremoto emiliano, diversi settimanali dove si parla, si discute, si dice di tutto e il contrario di tutto "su questo stranissimo terremoto emiliano", leggo sul n.22 di "DIPIU'" del 11 Giugno, un articolo in cui viene intervistato un ennesimo esperto, il dottor Chiarabba, ricercatore, al quale il giornalista chiede di questo disastro inaspettato essendo la nostra, una zona a basso rischio terremoti. Le solite risposte di routine che, appunto, in questi giorni si sprecano e si ascoltano da questi geologi: si scomodano ricordi lontani del '500, il vecchio terremoto ferrarese, la zolla africana e quella euroasiatica, ancora il proseguo "sconosciuto" degli appennini modenesi sepolti sotto la sabbia della pianura, le mappe scadute,  questi esperti sostengono persino che il terreno sabbioso, molle e paludoso, acquoso come quello delle nostre zone sarebbe addirittura più agevole nella propagazione delle scosse sismiche!...Pazzesco! E non è finita! Leggendo "TUSTYLE" di questa settimana, 26 Giugno n. 25, secondo un altro esperto, Enzo Boschi, saremmo addirittura a rischio Tsunami italiano!...   Ma, per favore! Volete smettere di prendere in giro gli Italiani e gli Emiliani in particolare? Vogliamo parlare adeguatamente, piuttosto, di CARICHE FATTE IMPLODERE NEL TERRENO ORGANIZZATE DALLA MAFIA?!  Altro che terremoto naturale, è tutto provocato di proposito! Questi criminali possono agire persino sulle stagioni perchè tutti gli esperti sono a "LORO" disposizione! LA MAFIA ha il potere di decidere della vita di TUTTI!  Solo su questo settimanale, "Tustyle",  e in questo articolo, si parla molto brevemente del gas naturale depositato nel modenese e a Finale Emilia. Avete notato che non si parla mai dello stoccaggio del gas?  Ne sentite mai parlare in TV e nei telegiornali? La gente, da queste parti, ha portato avanti grandi lotte contro il deposito e lo stoccaggio del gas nelle zone da Finale, Rivara e altre località limitrofe. Vogliamo far sapere piuttosto, che queste zone sono state brutalmente testate con iniezioni di cariche esplosive nel terreno?  Ricordiamoci che i terremoti per "qualcuno" sono sinonimo di ricchezze! Di guadagni ingenti! E questo terremoto è stato un atto di terrorismo, per tenere la gente impaurita, controllata, in modo che non si ribelli più di tanto nel pretendere giustamente i propri diritti! Probabilmente, secondo LA MAFIA, l'Emilia non aveva ancora attraversato grandi disgrazie, forse, come altre zone. LA MAFIA deve sempre tenere la gente sotto controllo, facendola vivere male, per piegare un po' tutti al "loro" potere! Aggiungiamo inoltre, che, da tempo, la famiglia Gandini di Ferrara era oggetto di maltrattamenti da parte della MAFIA, anzi da generazioni; aggiungiamo che dopo aver ucciso i nostri genitori e nonni, LA MAFIA ha cercato in tutti i modi di piegare me e mio fratello verso i loro interessi. Dopo aver tentato con truffe di ogni tipo, incidenti provocati di proposito, dopo aver fatto picchiare mio fratello per tre volte, di cui ho riportato i fatti nei miei Post precedenti, dopo averci trascinati via con la forza da casa di nostro zio a S. Bartolomeo in Bosco (Fe), dove ci trovavamo in attesa di raggiungere la nostra nuova casa in ristrutturazione, per torturarci in ospedali psichiatrici con TSO (trattamento sanitario obbligatorio), in maniera tale che ci dimenticassimo della MAFIA e soprattutto da chi è COMPOSTA,  addirittura, piccolo particolare, prima di trascinarci via dalla casa di nostro zio, io ero in bagno, dove sono stata PIANTONATA da un' infermiera che mi doveva controllare anche qui! Le ho fatto notare che non avrei potuto scappare: alla finestra c'erano le inferiate!... Eppure, siamo stati deportati come due pericolosissimi delinquenti: io con una autoambulanza a S. Giovanni in Persiceto (Bo) e mio fratello con un'auto dei carabinieri di S. Bartolomeo in Bosco che l'hanno trascinato all' ospedale S. Anna, reparto psichiatrico a Ferrara e nella stessa auto, mi raccontò poi mio fratello, si sentì dire dal maresciallo Bilardo: "... e si dimentichi di tutto, vedrà che camperà altri 100 anni...!"  Vicende e fatti mostruosi! Vedere a tal proposito, il mio Post di Giovedì 22 Marzo 2012, "Trattamenti forzati. Fatti ignobili e gravissimi coperti da OMERTA!"  LINK: http://alessandragandini.blogspot.it/2011/08/trattamenti-forzati-fatti-ignobili.html  Per finire con il cane avvelenato per la quarta volta con topicida, appena siamo riusciti ad arrivare nella nostra casa di Mirabello (Fe). Senza contare gli altri 5 cani uccisi sempre con topicida, come avvertimento! Dopo aver fallito anche con le tentate truffe di finte denunce e averci lasciato senza il gas, per bagno, cucina e riscaldamento per un intero anno, compreso inverno, di cui ho raccontato molto in questi Post, cosa mancava?! Mancava solo di farci saltare in aria la casa! Già, la casa da cui, ancora una volta, LA MAFIA VUOLE FARCI ALLONTANARE, perchè cambiando spesso casa ci può derubare somme molto alte, riuscendo a mascherarle sotto "spese tecniche"!  LA MAFIA AMA IL TRITOLO, ma sarebbe stato molto difficile spiegare in una "tranquilla Ferrara e provincia" una carica di tritolo o C4 davanti alla nostra porta! Se avessimo abitato al Sud, non avrebbe avuto problemi: ci avrebbe sparato in strada ma nelle nostre zone non deve lasciare tracce.  Allora, quale occasione migliore di poter aprofittare delle cariche esplosive poste nel terreno a pochi passi da casa nostra, visti i depositi di gas?! Per "loro" un gioco da ragazzi: tutta la gente è nelle loro mani e ai loro ORDINI. LA MAFIA ha dato ordini di provocare una carica esagerata e questo è bastato per farlo passare per TERREMOTO! Infatti, la sensazione che abbiamo avuto io e mio fratello la Domenica 21 maggio alle ore 04.03, è stata proprio di un' esplosione, anzi, di una implosione, cioè un'esplosione nel terreno. Abbiamo avvertito questo mostro sommerso arrivare con una cattiveria e una furia implosiva come solo LA MAFIA può fare! La nostra casa ci ha protetti, anche se i mobili e tanti altri oggetti sono andati distrutti ma, sicuramente LA MAFIA ha pensato che in questa maniera, sarebbe riuscita a farci allontanare da casa nostra, per non farci rientrare mai più! Ancora oggi, manda sconosciuti, senza nessun permesso, a controllare, a vedere se riesce a trovare dei cavilli per poter definire la nostra abitazione INAGIBILE!  Oppure, intendeva proprio farci fuori, tanto la colpa sarebbe stata FATALMENTE del terremoto!....  Così, visto l'interesse per colpire questa zona dell'Emilia, poteva la famiglia Gandini NON RIENTRARE NEL PROGRAMMA di distruzione?   Siamo tornati agli ANNI DI PIOMBO!  O, forse, non ce ne siamo mai allontanati. Gli Italiani devono soffrire perchè secondo LA MAFIA, non pagano abbastanza! Se poi, per far soffrire gli Italiani ha anche l'occasione di ucciderli, tipo con questo terremoto che in realtà è stato un ATTENTATO OCCULTO, per questi pazzi criminali non ha importanza, quello che importa è raggiungere l'obiettivo e non farsi scoprire: quale messinscena migliore di un TERREMOTO!!!   Inoltre, è stato un "terremoto" che si è sparso subito nella nostra zona: guarda caso, da soli tre anni abitiamo a Mirabello e tutto ad un tratto si risveglia il "vecchio terremoto del 1500"! Invece di provocare le vecchie esplosioni catastrofiche alle stazioni dei treni o nelle piazze, quale migliore idea di tenere la gente segregata e impaurita, punita e maltrattata con la paura continua di un infinito terremoto!   Inoltre, gli esperti fanno sapere che non si può stabilire quando arriverà una nuova scossa, però, qualche sera fa' alla RADIO24 del  "Sole 24ORE", il Consiglio dei Ministri ha fatto sapere dell'arrivo di nuove forti scosse PROPRIO TRA FINALE EMILIA E FERRARA!... ma guarda, proprio in mezzo ci siamo noi!.... Dato che non è possibile prevedere i terremoti, come è possibile che loro stessi siano in grado di dare questo allarme?!... E considerato che il Prefetto di Modena ha deciso di denunciare chi emette allarmismi a sproposito, allora, dovrebbe fare arrrestare anche questi signori!.... Eppoi, mi tocca anche di leggere, sempre nell'intervista al dott. Boschi sul settimanale "tuStyle", proprio riguardo alla divulgazione del Consiglio di nuove scosse molto forti tra Finale e Ferrara, nel suo autorevole commento: "E' stato un equivoco"!... Ma vi rendete conto? E' stato un equivoco?! Ma voi siete degli esperti o parlate per "qualcuno"?!   E chi non legge questo numero, come lo viene a sapere?! ... Termino ponendomi e ponendovi, una domanda molto forte: possiamo fare un connubio fra l'atto di terrorismo di Brindisi e questo del terremoto in Emilia?
N.B.: date un'occhiata a questo sito:
http://www.ecograffi.it/index.php?option=com_content&view=article&id=870%3Aterremoto-ce-una-storia-da-raccontare#.T8ksCfA9M10.blogger
LA VITA E' UN NOSTRO DIRITTO!
LA MAFIA E' CRIMINE!
LA MAFIA E' ILLEGALE!
SCANDALO: TERREMOTO-ATTENTATO IN EMILIA!   Mafia e omertà verso la famiglia Gandini di Ferrara.
   ALESSANDRA E ALESSANDRO GANDINI
   TUTTORA SOTTO ESTORSIONE MAFIOSA.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine