Magazine Maternità

Scialorrea in gravidanza

Da Martavi @martavi_it

5 aprile 2016 nessun commento

scialorrea gravidanza
La scialorrea, detta più comunemente ipersalivazione, consiste nella produzione eccessiva di saliva che si presenta in gravidanza.  E’ tra i fastidi più comuni in gravidanza è posso confermare che forse la scialorrea è tra tutti i disturbi quello più fastidioso ed antipatico di cui si può soffrire nel corso della gravidanza. Lo confermo perchè mi si è presentata in entrambe le gravidanze e nella seconda gravidanza è risultato molto più fastidioso e più duraturo che nella prima! Ma quali sono le cause che provocano la scialorrea in gravidanza? Essa è dovuta principalmente ai cambiamenti ormonali, uno tra essi, la gonadotropina, che riduce la capacità di deglutizione, e associata all’aumento della salivazione produce la scialorrea. La scialorrea può presentarsi da sola, ma è spesso associata a nausea e a vomito, e tende a diminuire per poi scomparire del tutto quando scompare la nausea. Si presenta nel primo trimestre di gravidanza, quando appunto compare la nausea, e nell’ultimo trimestre di gravidanza, quando i cambiamenti ormonali sono maggiori; tra il quarto ed il sesto mese la produzione di saliva dovrebbe stabilizzarsi e quindi limitare il disturbo. Si presenta la mattina o la sera ma può anche persistere durante tutto il giorno, come è successo a me. Come dicevo precedentemente, ho sofferto di scialorrea in entrambe le gravidanze: nella prima si è presentata, associata a nausea e a vomito, nel primo trimestre e si è poi ridotta mano a mano che diminuiva la nausea fino a scomparire del tutto; nella seconda gravidanza è stato un incubo questa saliva!!! Non riuscivo ad ingoiarla nemmeno un pò, la produzione era eccessiva e addirittura la notte dovevo sputarla di continuo. E’ poi scomparsa intorno al quinto, sesto mese e  nell’ultimo trimestre si è ripresentata ma in forma lievissima e solo in alcuni istanti della giornata. Al contrario, invece, di quando si è presentata all’inizio della gravidanza, che era talmente tanta da non riuscire nemmeno a bere acqua

Che cosa si può fare per ridurre questa eccessiva salivazione? Beh rimedi efficaci non esistono, se non sputare continuamente la saliva in eccesso, ma vi assicuro che in alcuni momenti è davvero invalidante ed imbarazzante, soprattutto se vi trovate in giro, a contatto con persone etc…  In alcuni casi esistono vere e proprie terapie omeopatiche ma il mio ginecologo non me le ha mai suggerite! Sono importanti piccoli accorgimenti da adottare nel corso della giornata per alleviare il fastidio come ad esempio sgranocchiare snack salati nel momento in cui sentite che aumenta la saliva, bere acqua oppure del succo di frutta. Personalmente ho trovato molto efficace mangiare grissini, snack salati durante la prima gravidanza, invece mi hanno davvero salvato le gomme da masticare durante la seconda gravidanza. La scialorrea era troppa e frequente e le gomme attenuavano questo fastidio limitando la produzione di saliva. Bere acqua non mi aiutava, anzi non riuscivo proprio a bere niente  e infatti ciò mi ha portato a soffrire di cistite nel corso di tutta la gravidanza! Riuscivo giusto a bere ogni tanto un pò di acqua gassata!

Insomma per me è stato davvero il più fastidioso tra tutti i disturbi di cui ho sofferto in gravidanza. E’ importante parlarne sempre con il proprio ginecologo o con l’ostetrica e poi provare vari rimedi  per trovare quello che può maggiormente alleviare tale fastidio.

Info sull'autore

Ti potrebbero interessare anche...

Non ci sono articoli correlati.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines