Magazine Cultura

scusate, ma una può essere una stronza in santa pace senza prendersi le reprimende delle signore "se non ora quando?"

Creato il 22 aprile 2012 da Aa

scusate, essere stronza santa pace senza prendersi reprimende delle signore quando?

courtesy vanityfair.it

onestamente il ministro fornero non mi suscita simpatia, e manco emma marcegaglia. meno ancora, però, la stanca solfa dell'articolo di marina terragni (che sarebbe potuto essere di lorella zanardo, di loredana lipperini, delle loro seguaci, insomma delle signore in sciarpa bianca luttuosa. a questo proposito, suggerirei un poco di aria nuova con le novità di brunello cucinelli per la stagione estiva 2012, ché le sciarpe bianche sono un po' tristi), nel quale si invitano le donne, una volta avuto accesso alla stanza dei bottoni, a "mantenere la loro peculiarità femminile". "Le personalità impegnate nella riforma del lavoro", si dice, "sembrano disconnesse dal fatto di essere donne. Tanto da non mettere sul tavolo un tema come l'organizzazione del lavoro". "Disconnesse dal fatto di essere donne" vorrebbe dire che non sono buone, accoglienti, più inclini a pensare agli asili nido aziendali invece che a qualche progetto più creativo e più scomodo per chi si aspetta che le femmine si assumano la cura del mondo? Quando cesseranno, queste signorine quote rosa, di essere ossessionate dai bambini, dai vecchi, dalla maternità (sì, vabbè, possiamo fare figli ma non è sempre strettamente necessario, né funzionale) e si concentreranno sui loro affari strettamente personali, ché forse, a concentrarsi bene, qualche risultato lo si ottiene?

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :