Magazine Cultura

(Se io sono fatta di crema) tu di che cosa sei fatto?

Creato il 12 ottobre 2011 da Charlotteforever25
E' una domanda legittima. Vorrei saperlo. E vorrei saperlofinché non siamo un milione. Sono stata molto indecisa se fare un test o unoroscopo sull'argomento e alla fine ho scelto. Prendere decisioni delgenere a volte è più complicato che prendere decisioni di calibro maggiore. 
Cioè sono le decisioni che sono difficili da prendere. Là o qua. Destra osinistra. Sì o no. Boh. Però oggi ce l’ho fatta: oroscopo. Per sapere di cosa siete fatti - emagari anche cosa si può fare per cambiare sapore, perché a lungo andare anchei sapori più buoni nauseano, mentre a volte quelli più disgustosi si fannoamare per l’onestà – basta leggere l’oroscopo. Che, voglio specificare, siriferisce a questi giorni in particolare e non all’intera vostra esistenza.Perciò non vi affliggete se siete fatti di prodotti che non sono di vostrogradimento: è solo una questione di tempo. E anche delle scelte di cui sopra.Potete sempre decidere di cambiare, se per voi cambiare è più facile di quantonon sia per me.Io, l’ho già detto, sono fatta di crema. O almeno lo ero.(Se io sono fatta di crema) tu di che cosa sei fatto?
ARIETEHai un sapore vagamente aspro ma il retrogusto è di frutti di bosco.Cioè se ti spingi un altro po’ verso il frutto di bosco hai vinto. Come si fa?Un po’ di dolcezza e un po’ meno acidità. Con te si accosta perfettamente unbel leone liquido.TOROSei fatto di vino. O divino se preferisci. Sei buono in tutte lecircostanze, ma di mattina è meglio evitarti perché dai effetti collaterali. Lidai anche la notte, ma tanto la notte è fatta per le cose più belle quindi glieffetti collaterali non fanno paura. Sei fatto per i pesci d’acqua salata.Almeno per il momento.
GEMELLISei fatto di polenta. In questi giorni, voglio dire. A volte ti concedicol cucchiaio, altre volte bisogna affettarti col coltello e dosarti insieme adalmeno 4 formaggi. Ora, se vuoi semplificarci la vita, è opportuno che tudecida se dobbiamo considerarti un duro o un moscio. La luna, ad ogni modo, tisostiene.
(Se io sono fatta di crema) tu di che cosa sei fatto?CANCROSei fatto di baci. Sia quelli morbidi stampati sulle labbra, sia di BaciPerugina. Ce ne fossero come te. Ma non ce ne sono mai abbastanza. Però tu cisei. Ma se metti al mondo degli eredi tali e quali il cosmo apprezzerà.LEONESei fatto di miele marocchino, ovvero quel miele che ha il sapore un po’affumicato e sembra meno dolce degli altri. Di quelli che la dolcezza lariconosci dopo un po’ e non ti travolge come quella della meringa. Però seimeglio (della meringa), soprattutto quando la mattina ti fai trovare. Venere eCapricorni ti forniranno i dettagli di un amore duraturo.(Se io sono fatta di crema) tu di che cosa sei fatto?VERGINEProteine. E’ così che sei fatto: cioè con te si va subito al sodo senzapassare dal piacere del carboidrato e dalla vitalità delle vitamine. A volte,preso da solo, sei un po’ indigesto. Meglio che ti si trovi accompagnato da unAcquario. Ma se non c’è te la puoi cavare lo stesso. E ce la caviamo lo stessopure noi. Giuro.BILANCIASei fatto di gorgonzola. E non mi riferisco all’odore. Mi riferiscopiuttosto al tempo che ci è voluto per farti diventare come sei. Mi riferisco acome stai bene se vicino ad uno dolce, ad uno salato o ad uno neutro. Sei comeil jolly del mazzo. E intendo i mazzi in cui di jolly ce n’è uno.SCORPIONESei fatto di crema, pure tu. E pure tu non lo dimostri. Inizia a dimostrarloperché non si è mai visto che per mangiare la crema bisogna munirsi digiubbotto anti-proiettile. E’ facile: basta essere più accomodanti e un filopiù gentili. Una spruzzatina di limone in meno e non dovremo più strizzare gliocchi per digerirti.SAGITTARIOSe fossi fatto di pasta, probabilmente ci sazieremmo prima, invece seifatto di riso e quindi bisogna abbondare con le porzioni. Se perdi laconsistenza a cui siamo abituati sei immangiabile, ma io e la Luna sappiamo cheper il momento non la perderai.
(Se io sono fatta di crema) tu di che cosa sei fatto?CAPRICORNOSei fatto di peperino e mandarti giù delle volte è un incubo. Una voltacapito che non bisogna mandarti giù ma bisogna lasciarti alla luce del soleallora è tutto diverso. Di te, però, ci si può fidare: sei solido e duri alungo. Ma non dormi mai?ACQUARIOSei fatto di caffè: buono caldo e freddo. Buono dolce o amaro. Buono dasolo o in compagnia. Però concediti nella misura giusta: né troppo ristretto nétroppo americano. Concediti nature. Perché nature è meglio. Se siamo fortunatisei pure equo e solidale.PESCISeifatto di carote e prendilo come un complimento. Hai presente il sapore dellatorta di carote? Ecco. Che te lo dico a fare. Non solo sei delizioso e morbido ma non spugnoso: faipure bene alla salute. Però non tentarci da mattina a sera altrimenti prima o poi cederemoe qualcuno avrà da ridire. 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :