Magazine Cultura

SEGNALAZIONE - Caraval di Stephanie Garber | Rizzoli

Creato il 02 novembre 2017 da Nel @PeccatiDiPenna
Caraval di Stephanie Garber, in parte romanzo fantasy, in parte storia d’amore, in parte thriller,  è il debutto che ha segnato il 2017 nel panorama YA americano. Rizzoli per l’occasione ha realizzato un sito dedicato http://caraval.rizzolilibri.it/.
SEGNALAZIONE - Caraval di Stephanie Garber | RizzoliTITOLO: Caraval
AUTORE: Stephanie Garber
EDITORE: RizzoliGENERE: FantasyPREZZO: ebook 9,99 € | cart. 18 €PAGINE: 432
TRAMAIl mondo, per Rossella Dragna, ha sempre avuto i confini della minuscola isola dove vive insieme alla sorella Tella e al potente, crudele padre. Se ha sopportato questi anni di forzato esilio è stato grazie al sogno di partecipare a Caraval, uno spettacolo itinerante misterioso quanto leggendario in cui il pubblico partecipa attivamente; purtroppo, l’imminente, combinato matrimonio a cui il padre la sta costringendo significa la rinuncia anche a quella possibilità di fuga.
E invece Rossella riceve il tanto desiderato invito, e con l’aiuto di un misterioso marinaio, insieme a Tella fugge dall’isola e dal suo destino... Appena arrivate a Caraval, però, Tella viene rapita da Legend, il direttore dello spettacolo che nessuno ha mai incontrato: Rossella scopre in fretta che l’edizione di Caraval che sta per iniziare ruota tutta intorno alla sorella, e che ritrovarla è lo scopo ultimo del gioco, non solo suo, ma di tutti i fortunati partecipanti. Tutto ciò che accade in Caraval sono solo trucchi ed illusioni, questo ha sempre sentito dire Rossella. Eppure, sogno e veglia iniziano a confondersi e negare la magia diventa impossibile. Ma che sia realtà o finzione poco conta: Rossella ha cinque notti per ritrovare Tella, e intanto deve evitare di innescare un pericoloso effetto domino che la porterebbe a perdere Tella per sempre...
AUTORE
STEPHANIE GARBER è cresciuta in California, dove spesso la paragonavano alla Joe March di Piccole donne e ad altri personaggi di finzione armati di sfrenata immaginazione e una punta di cocciutaggine. Quando non scrive, Stephanie insegna scrittura creativa.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :