Magazine Cultura

Segnalazione "Ombre di ghiaccio" di Mauro Saracino

Creato il 15 maggio 2014 da Ancella
Buon pomeriggio a tutti :-)
Dopo un'altra lunga pausa il blog riprende il suo normale corso e stavolta spero di non doverlo abbandonare nuovamente. Ma sono ottimista e ora voglio recuperare i post che ho tralasciato nell'ultimo periodo. Voglio presentarvi un libro che esce fuori dai miei generi preferiti, ma che, complice anche la cover particolare e intrigante, può sicuramente fare breccia in molti di voi e stuzzicare la curiosità dei lettori più coraggiosi :D
Ombre di ghiaccio
Leggendo la trama di questo libro, ho pensato subito fosse abbastanza agghiacciante e l'immagine di copertina lo conferma. L'atmosfera che si respira dalla sinossi, il titolo, l'ambientazione ghiacciata dell'illustrazione meravigliosa...tutti questi elementi contribuiscono a creare un'aura fredda e pericolosa, ma anche ricca di mistero. Come ho detto, Ombre di ghiaccio, romanzo horror di Mauro Saracino, non è una lettura che fa parte dei generi che prediligo, ma credo che questa storia sia molto di più di un semplice horror dai toni rosso sangue. Dalla trama trapela una forte componente psicologica che mi ha incuriosito molto e che rende il romanzo più originale e innovativo.Pubblicato recentemente dalla Dunwich Edizioni, può essere trovato sia in versione cartacea che digitale e ha riscontrato numerosi pareri positivi in rete. Se siete amanti del genere o se volete una storia che sia diversa dalle solite, io vi consiglio di buttarvi su questo titolo. Ambiguo, inquietante, minaccioso, ma anche complesso e dotato di numerosi livelli e chiavi di lettura. Onestamente non penso che possa essere inserito in un genere specifico; sicuramente l'horror è la tinta più marcata, ma rispecchia solo un minimo della sua vera essenza. Un viaggio all'interno di un luogo pericoloso che è metafora della scoperta di sé e della propria natura.
*
Dalla prefazione di Diego Di Dio
Ci sono creature sovrannaturali e c’è sangue, ci sono morti e ci sono tradimenti. Ma tutto questo è solo un contorno, una giustifica­zione.
Il nocciolo del romanzo è il viaggio.
Un cammino lento e metodico, una catarsi progressiva che tuttavia non sconvolge, perché si lascia vivere. È l’autore che, pren­dendoci per mano, sussurra: «Vieni con me. Conosco la stra­da.» L’ambientazione è quella dei boschi che, partendo dai dintorni di Castelleone, si spandono nel cuore dell’Umbria. Ben presto, però, ci si rende conto che ad attendere i protagonisti non è una semplice distesa di alberi e piante. Il territorio è una creatura viva, che respira, pensa e reagisce. Un essere senziente che si espande e si riduce al ritmo degli spiriti che lo abitano.
Titolo: Ombre di ghiaccioAutore: Mauro SaracinoEditore: Dunwich EdizioniCollana: Ritorno a DunwichISBN: 978-8898361175Prezzo: € 9,90 (cartaceo) - € 2,49 (ebook)Pagine: 268 p.Genere: RomanzoSottogenere: HorrorAnno di pubblicazione: 2014
TramaCosa scatta nella mente quando si scopre un tradimento? Domenico lo sperimenta rincasando prima del previsto e trovando sua moglie tra le braccia di un altro: lo stesso veterinario che ha messo fine alle sofferenze del suo amato cane Anakin. Nessun attacco di ira, solo la voglia di allontanarsi il più possibile dalla fonte del dolore, fino a raggiungere il bosco, teatro di tante passeggiate con Anakin. È solo l'inizio di un viaggio che porterà Domenico a conoscere la sua vera essenza, guidato da uno spirito sanguinario e saggio al tempo stesso, la cui memoria si perde nelle antiche leggende dei nativi americani. Presto la donna che lo ha tradito sarà costretta a trovare il coraggio di andare alla sua ricerca. Ma non sarà la sola. Più di qualcuno è sulle tracce di Domenico, ignorando che il bosco nasconde insidie ben peggiori di semplici animali selvatici. E mentre il protagonista si inoltra in quel territorio ai confini tra sogno e realtà altri saranno costretti a fuggire dalla creatura da incubo che hanno contribuito a risvegliare.
L'autoreNato a Roma nel gennaio del '79, ha esordito nel 2007 con il romanzo horror La Casa Del Demone, con Asengard Edizioni. Nel 2011 ha partecipato all'antologia "365 storie cattive", curata da Paolo Franchini, con il racconto L'ultima verità. Il racconto Ratti in Piscinaè stato scelto per il progetto La Corte Shorts, per La Corte Editore. Esce nel 2011 Il Gioco Della Mantide per Nulla Die, primo esperimento nell'ambito del thriller e primo romanzo ambientato a Roma. A Febbraio 2012 esce Ali Di Tenebra per la Plesio Editore, in cui riprende alcuni personaggi de La Casa Del Demone. Il ro­manzo arriva secondo al premio nazionale Magia Urban Pre­t-A-Porter come miglior urban fantasy italiano per adulti. Ha partecipato all'iniziativa Tremare Senza Paura, organizzata da Nero Cafè con il racconto Corsa Di Mezzanotte. Nel 2012 esce Game Masterper Lettere Animate, altro thriller ambientato a Roma. Dallo stesso anno collabora con l'associazione culturale Nero Cafè, con la rubrica The Interpreter, dove si occupa di romanzi di genere mai tradotti in italiano.Esce nel 2013 per Watson Edizioni l'horror Il Richiamo Del Sangue. Dal romanzo è stata tratta una sceneggiatura, scritta in­sieme al regista Luca Alessandro.Nel 2013 il racconto Ak-666 viene inserito nell’antologia Realtà in Gioco, edito dalla casa editrice Multiplayer.it. Nello stesso anno partecipa al progetto benefico indetto da Ciesse Edizioni per Halloween, con il racconto Festa Rituale.Link UtiliDunwich Edizioni | Amazon | Ibs | Eshop
****************

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :