Magazine Cultura

Segnalazione - PALMINA: UNA STORIA SBAGLIATA di Mario Gianfrate, Sara Cordella e Pierdomenico Corte-Ruggiero

Creato il 21 febbraio 2020 da Linda Bertasi @lindabertasi

Per la seconda pubblicazione Les Flaneurs Edizioni, eccovi Palmina - Una storia sbagliata di Mario Gianfrate, Sara Cordella e Pierdomenico Corte-Ruggiero.

Segnalazione - PALMINA: UNA STORIA SBAGLIATA di Mario Gianfrate, Sara Cordella e Pierdomenico Corte-Ruggiero

SINOSSI: 2 dicembre 1981. Dopo ventidue giorni di agonia, si spe­gne la vita di Palmina Martinelli, quattordicenne di Fasano. Prima di morire, la ragazza è riuscita a fare il nome dei suoi carnefici, che l'hanno cosparsa di alcool per poi darle fuoco. Ma la giustizia italiana deciderà di imprimerle il marchio infamante della bugiarda, sca­gionando i suoi presunti assassini e facendo di lei quasi l'imputata, piuttosto che la vittima.Gli autori ci guida­no attraverso quei giorni terribili illustrando eventi, pro­ve, fasi del processo e reazioni dell'opinione pubblica. A quasi quarant'anni dalla tragedia che ha spento per sempre il suo sorriso, c'è ancora chi lotta per ridare voce a Palmina, a Ninetta, e fare in modo che la giustizia fac­cia finalmente il suo corso.

[...] Il bozzo della crisalide, avvolto da alcool e fiammiferi, non ha impedito alla farfalla di volare. Un volo lontano e irraggiungibile che può trovare il suo senso solo dandole giustizia, perché, come tutte le farfalle, Palmina ha potuto contare solo gli istanti e non gli anni.

Segnalazione - PALMINA: UNA STORIA SBAGLIATA di Mario Gianfrate, Sara Cordella e Pierdomenico Corte-Ruggiero

Mario Gianfrate. Storico, scrittore, autore di testi tea­trali, già collaboratore dell'"Avanti!" negli anni '80, e con la pagina culturale del "Corriere del Giorno". È direttore del settimanale on-line "IlSudEst". Ha svolto attività di ricerca presso l'Istituto Pugliese di Storia dell'Antifasci­smo e con la Fondazione "Giuseppe Di Vagno".

Segnalazione - PALMINA: UNA STORIA SBAGLIATA di Mario Gianfrate, Sara Cordella e Pierdomenico Corte-Ruggiero

Sara Cordella laureata in Lettere, grafologo forense senior certificato, perito e consulente del Tribunale di Venezia, specializzata in Grafologia criminologica e in Grafologia dell'età evolutiva. È presidente e direttore scientifico della Scuola Veneta di Grafologia. Ha pub­blicato il libro Fotografie del 1978.

Pierdomenico Corte-Ruggiero. Fotoreporter dal 2007. Collabora come redattore con il settimanale online "IlSudEst". Segue e racconta i più importanti cold case italiani, come l'omicidio di Serena Mollicone, l'omicidio di Simonetta Cesaroni, il mostro di Firenze, il rapimento e l'omicidio di Aldo Moro.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog