Magazine Libri

Segnalazione uscita letteraria: Circe di Madeline Miller

Creato il 19 febbraio 2019 da Ivanalessia
Cari lettori,
le storie dell'Iliade e dell'Odissea mi affascinano da sempre, per questo Vi segnalo un romanzo ambientato nella mitologia greca con protagonista la maga Circe.
"Circe" di Madeline Miller edito da Sonzogno.
Dall’autrice vincitrice dell’Orange Prize con il romanzo d’esordio La canzone d’Achille, moderna rielaborazione della storia di Achille e Patroclo e del loro amore proibito, una nuova rivisitazione del mito: con Circe Madeline Miller trasforma la più spietata figura femminile dell’Odissea in un’eroina a pieno titolo. Tra i libri da non perdere per il Guardian, Cosmopolitan, Boston Globe ed Esquire, con Circe Madeline Miller ha scalato ancora le classifiche di vendita, da mesi nella classifica dei libri più venduti del New York Times. 
Segnalazione uscita letteraria: Circe di Madeline MillerNella casa del dio Sole nasce una bambina, Circe, tanto diversa dai suoi genitori e fratelli divini. Ha un aspetto fosco, un carattere difficile e, soprattutto, preferisce la compagnia dei mortali a quella degli dèi. Per queste sue eccentricità, e a seguito dei primi amori infelici, finirà esiliata sull’isola di Eea, dove affinerà le arti magiche, scoprirà le virtù delle piante e apprenderà ad addomesticare le bestie. Qui il suo destino si incrocerà con quello di alcuni dei principali eroi della mitologia classica: l’inventore Dedalo e il suo figlio ribelle Icaro, il mostruoso Minotauro, l’avventuroso Giasone e la tragica Medea, e poi, naturalmente, il suo amato Odisseo, ma anche il figlio di lui Telemaco e la moglie Penelope. Sulla base di una solida conoscenza delle fonti Madeline Miller ricostruisce la storia della stirpe del Sole, finora conosciuta per frammenti mai esaminati nelle loro relazioni, per raccontare una delle figure più affascinanti e misteriose del mito.
«Sappiamo tutto della storia di Circe, la conosciamo da migliaia di anni, eppure nella lussureggiante riscrittura di Madeline Miller questa vicenda continua a turbarci e a sorprenderci. La luce femminista con cui Miller ha scelto di illuminarla rivela dettagli inediti e il destino di Circe ci appare al tempo stesso divino e mortale, inverosimile eppure autenticamente umano». The Washington Post
«Miller costruisce un grande romanzo attraverso i frammenti che l’antichità ci ha lascito, valorizzando fonti classiche finora trascurate. Circe è scatenata, pura delizia, e un romanzo da divorare avidamente tutto d’un fiato». The Guardian
«Una narrazione epica e intima, capace di illuminare una storia conosciuta con una nuova prospettiva e dare voce a un personaggio complesso e mutevole». The New York Times
«Dopo il suo straordinario esordio, Madeline Miller restituisce in Circe la parola a un personaggio minore di Omero, risalendo fino al momento della sua nascita e restituendo un grande personaggio femminista». Le Monde
L'autrice:
Madeline Miller è nata a Boston nel 1978, ha un dottorato in Lettere classiche alla Brown University e ha insegnato drammaturgia e adattamento teatrale dei testi antichi a Yale. Il suo primo romanzo, La canzone di Achille (Sonzogno 2013), è stato un bestseller internazionale, ha vinto l’Orange Prize ed è stato tradotto in venticinque lingue. Attualmente vive a Narberth, Pennsylvania, con il marito e i due figli.
Editore: Sonzogno
Traduttore: Magrì M.
Data di Pubblicazione: febbraio 2019
EAN: 9788845400346
ISBN: 8845400344
Pagine: 411
Formato: brossura
Prezzo: €. 19,00

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog