Magazine Arte

Seguire l'istinto - consigli di viaggio 39

Creato il 03 aprile 2016 da Odio_via_col_vento

Seguire l'istinto - consigli di viaggio 39

Stephen Wright, Drift

Le perdite vanno messe in conto
Ma quando ne hai avuto un presentimento e non hai dato retta alla parte irrazionale di te, stringendoti nelle spalle e rifiutando la sensazione che faticava a definirsi, il malesserre preventivo?
Quando non hai valutato come importante l'insolita (unica) per te spinta a partire solo col bagaglio a mano?
Quando ti sei fatta prendere dalla prevedibile fatica di trascinarti un bagaglio per scalette di aerei e corridoi sfinenti degli areoporti? Dalla paura di incorrere nella sfacciata noncuranza dei compagni di viaggio, delle hostess, per cui nessuno ti avrebbe aiutata a issarlo nella cappelliere?

E ora stai qui, a pettinarti con una spazzola di fortuna, a lavarti i denti con uno spazzolino tascabile, a dormire in una tishirt di cotone, inesistente tanto è trasparente.

Con l'ansia della telefonata di avviso, col pensiero di quell'inutile bagaglio con l'inutile fiocco verde di riconoscimento, di quelle cose scelte con cura che rischi di non rivedere mai più: scarpe comprate a New York, adorabile giacca beige e azzurra, cardigan elegante....e poi? poi quasi non ricordi. C'era un ombrello giallo e viola, sì; occhiali di riserva; pantaloni di seta.
Tanti piccoli pezzetti di vita che non ritroverai. E pazienza.

Ma non avere seguito l'istinto, perché?


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines