Magazine Africa

Senegal: Sall difende investimenti locali ma non trascura quelli stranieri se necessari al Paese

Creato il 01 novembre 2018 da Marianna06

Immagine correlata

Il presidente del Senegal Macky Sall (foto in alto) ha respinto le critiche fatte al governo per l’attribuzione alla compagnia francese Suez del servizio pubblico di gestione dell’acqua. In un’intervista rilasciata all’emittente pubblica tedesca “Deutsche Welle” (Dw), Sall ha negato di trascurare gli investitori suoi connazionali. “Come posso trascurare quelli per cui sono qui? Non ha senso! Sono qui prima di tutto per rappresentare gli interessi del popolo senegalese. Ma se voglio un treno, c'è qualcuno nel settore privato del Senegal che può costruirmi dei treni?”. Il capo dello Stato ha ribadito la sua volontà di aprire le porte a compagnie che siano capaci di colmare lacune di produzione locali. “Dobbiamo essere ragionevoli. Ci sono cose che le aziende senegalesi possono fare, come costruire ferrovie, abbiamo compagnie che hanno tutte le competenze necessarie per questo. Non le abbiamo ancora nel settore elettrico, dal momento che stiamo iniziando solo ora, o in quello dell’aviazione: non facciamo aerei. Se ho bisogno di aerei devo comprarli da qualche altra parte. E come in tutti i paesi del mondo, a poco a poco le aziende private hanno sviluppato servizi e manutenzione. Siamo pronti a sostenerle”.(Fonte Agenzia Nova)

 a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog