Magazine Cinema

Serenity – L’isola dell’inganno

Creato il 10 gennaio 2020 da Sbruuls

Un Noir virtuale impalpabile.
Serenity – L’isola dell’inganno

Serenity – L’isola dell’inganno

" data-orig-size="2986,1680" sizes="(max-width: 640px) 100vw, 640px" data-image-title="serenity2019" data-orig-file="https://ilcinefiloinsonne.files.wordpress.com/2020/01/serenity2019.jpg" data-image-meta="{"aperture":"0","credit":"","camera":"","caption":"","created_timestamp":"0","copyright":"","focal_length":"0","iso":"0","shutter_speed":"0","title":"","orientation":"0"}" width="640" data-medium-file="https://ilcinefiloinsonne.files.wordpress.com/2020/01/serenity2019.jpg?w=300" data-permalink="https://ilcinefiloinsonne.wordpress.com/2020/01/10/serenity-lisola-dellinganno/serenity2019/" alt="Serenity - L'isola dell'inganno" height="360" srcset="https://ilcinefiloinsonne.files.wordpress.com/2020/01/serenity2019.jpg?w=640&h;=360 640w, https://ilcinefiloinsonne.files.wordpress.com/2020/01/serenity2019.jpg?w=1280&h;=720 1280w, https://ilcinefiloinsonne.files.wordpress.com/2020/01/serenity2019.jpg?w=150&h;=84 150w, https://ilcinefiloinsonne.files.wordpress.com/2020/01/serenity2019.jpg?w=300&h;=169 300w, https://ilcinefiloinsonne.files.wordpress.com/2020/01/serenity2019.jpg?w=768&h;=432 768w, https://ilcinefiloinsonne.files.wordpress.com/2020/01/serenity2019.jpg?w=1024&h;=576 1024w" class="aligncenter size-large wp-image-15097" data-large-file="https://ilcinefiloinsonne.files.wordpress.com/2020/01/serenity2019.jpg?w=640" />
Titolo: Serenity – L’isola dell’inganno
Regia: Steven Knight
Cast: Matthew McConaughey, Anne Hathaway, Diane Lane, Jason Clarke, Djimon Hounsou, Jeremy Strong
Protagonisti: Avventurieri
Materia: Fantastico, Omicidi
Energia: Lotta Interiore
Spazio: Mondo Fantastico
Tempo: 2010

John Mason, ex soldato, dopo l’Iraq non è stato più lui, lasciato dalla moglie si è ritirato e vive sotto il falso nome di Baker Dill pescando e bevendo.
Continua ossessivamente a dare la caccia ad un grosso tonno che tutti dicono ha nella testa.
Un giorno si ripresenta sull’isola la ex moglie con il marito, lei ha scoperto dove si nascondeva John e senza che il marito sappia chi è veramente gli offre 10 milioni per ucciderlo durante una battuta di pesca.
Lo vuole morto perché è un violento e mette in pericolo l’incolumità del figlio avuto con John.
John è combattuto ma non riesce ad opporsi, come se una forza superiore dominasse i suoi eventi, e la sua semplice vita sull’isola fosse tutto un gioco virtuale.

Il film parte bene con atmosfere alla “Moby Dick” o “Il vecchio e il mare”.
La svolta omicida richiesta dalla moglie per soldi ci poteva anche stare ma il fatto che sia tutto un “paradiso” virtuale creato dal figlio per farsi coraggio e uccidere il padre violento, non solo non stà ne in cielo ne in terra, ma viene anche introdotto in modo pessimo e incomprensibile.
Quando due attori come Matthew McConaughey e Anne Hathawa fanno fiasco, la colpa è da cercare nella trama del film, totalmente strampalata e non convincente.

Voto Finale: Scarso

Frase del film: Se non andassi a pesca tutto il giorno troverei un modo per ucciderti!


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines