Magazine Calcio

Serie A 5^Giornata: Fiorentina-Juventus 0-0, toscani molto vicini alla vittoria

Creato il 26 settembre 2012 da Postscriptum

Serie A 5^Giornata: Fiorentina-Juventus 0-0, toscani molto vicini alla vittoria
Serie A 5^Giornata, nell’anticipo del turno infrasettimanale la Fiorentina pareggia con la Juventus 0-0, ma sono i padroni di casa coloro che avrebbero meritato la vittoria, per gioco e qualità messa in campo.

Allo Stadio Franchi di Firenze, la Fiorentina ospita la Juventus, per un match molto atteso dai tifosi di entrambe le squadre.  La compagine di Vincenzo Montella si schiera col 3-5-2 e Ljajic con Jovetic, mentre la Juve di Carrera e Conte risponde con Quagliarella e Giovinco di punta, anch’essa col 3-5-2, e Marchisio a riposo, almeno in partenza.  Inizio molto tattico, infatti la Fiorentina pressa a zona e la Juventus tiene palla, ma non ha velocità. Gli unici pericoli arrivano da Giovinco, tiro da fuori, parato da Viviano, prima, e poi con un’azione dalla sinistra a rientrare sul destro, ma tiro fuori. La Fiorentina quindi comincia a giocare la palla, e il pressing a zona parte già da Bonucci e Chiellini, da cui parte l’azione bianconera, a Pirlo, la fonte di gioco più importante; si noti, non una marcatura a uomo esasperata, ma proprio tutta la squadra di casa a marcare in maniera matematica. La Juventus non gioca bene, Giovinco e Quagliarella si fanno bloccare dai centrali avversari e non danno profondità, quanto mancano Vucinic e Marchisio. Pirlo ci prova su punizione. Si illumina Jovetic, prima ci prova da fuori, poi al 38’ da punizione stacca con la testa e prende la traversa. Juventus in difficoltà, al 41’ Ljajic va via a Bonucci e davanti a Buffon calcia fuori però.

Serie A 5^Giornata: Fiorentina-Juventus 0-0, toscani molto vicini alla vittoria

Il secondo tempo comincia con la Fiorentina in attacco, subito Jovetic, Roncaglia da fuori e Ljajic pericoloso. Entra Vucinic per Quagliarella, poi Pogba per Pirlo e Marchisio per  Giaccherini, ma la Juventus respira solo a tratti e soprattutto non crea, quindi decide di abbassarsi; ci prova Pasqual, dopo un’azione sull’esterno, ma il colpo di testa va fuori.  Entra pure Toni, la Fiorentina tenta fino all’ultimo ma la Juventus si difende bene, e porta a 44 le partite utili di fila, ma la sensazione è che Campionato e Champions comincino a pesare sui bianconeri, mentre la Fiorentina esce tra gli applausi del Franchi stasera tutto pieno.

Serie A 5^Giornata: Fiorentina-Juventus 0-0, toscani molto vicini alla vittoria

Vincenzo Montella a fine gara: “Sono soddisfatto, meritavamo di vincere, specie se fossimo stati più bravi in fase realizzativa, ma abbiamo fronteggiato a viso aperto una grande squadra. Peccato non aver vinto, ma la prestazione rimane, complimenti ai ragazzi ed all’ambiente, che è stato super civile. Stiamo intraprendendo la strada giusta, ma il cammino è lungo, dobbiamo continuare su questa strada con determinazione e convinzione”.
Ecco Massimo Carrera: “Non siamo riusciti a fare quello che avevamo preparato, ma non per nostro demerito; la Fiorentina ha corso per 90 minuti ed è stata una partita aperta. Abbiamo dimostrato forza, su un campo difficile”.

Domani otto partite della quinta giornata Serie A
Catania-Atalanta
Chievo-Inter
Genoa-Parma
Milan-Cagliari
Napoli-Lazio
Pescara-Palermo
Roma-Sampdoria
Torino-Udinese
Giovedì il posticipo Siena-Bologna.

Fiorentina-Juventus 0-0(0-0)
Fiorentina(3-5-2): Viviano; Roncaglia, G.Rodriguez, Tomovic; Cuadrado, Romulo(90′ Migliaccio), Pizarro, Borja Valero, Pasqual; Ljajic(75′ Matias Fernandez), Jovetic(86′ Toni). (Neto, Lupatelli, Seferovic, Camporese, Savic, Hegazi, Cassani., Llama, Olivera). Allenatore Vincenzo Montella.

Juventus(3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo(68′ Pogba), Giaccherin(72′ Marchisio)i, Asamoah; Giovinco, Quagliarella(58′ Vucinic). (Storari, Rubinho, Marrone, Lucio, Caceres, Matri, Bendtner, Isla, De Ceglie). Allenatore Massimo Carrera.

Marcatori: nessuno
Ammoniti: Ljajic, G.Rodriguez, Pizarro(Fiorentina), Vidal(Juventus)
Espulsi: nessuno.
Arbitro: Paolo Tagliavento di Terni


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :