Magazine Basket

Serie A: può essere Cremona la rivelazione di questa stagione?

Creato il 17 ottobre 2018 da Basketcaffe @basketcaffe

Dopo due giornate di campionato, sono rimaste solo 3 squadre a punteggio pieno in classifica. Se per Milano e Venezia era facilmente prevedibile, la grande sorpresa di questo avvio di stagione è certamente la Vanoli Cremona.
Già all'esordio aveva sorpreso tutti, passando a Trento dopo due tempi supplementari, i quali le hanno permesso di mettere a segno la seconda prova assoluta per punti segnati in trasferta in Serie A (la sesta se si considerano anche le gare casalinghe).

Inoltre, vincendo domenica scorsa contro Avellino, questa squadra ha già scritto la storia: è la prima volta nella sua storia infatti che la società lombarda comincia il campionato di Serie A con due vittorie.
Ma i numeri a favore della squadra di Meo Sacchetti non finiscono qui: Cremona ha infatti il miglior attacco del campionato (198 punti segnati), marchio di fabbrica del suo coach, con 6 giocatori in doppia cifra nella partita contro Avellino, e guida anche la classifica delle palle perse procurate agli avversari, ben 37 (20 contro Trento; 17 contro Avellino).

Insomma, un inizio super, reso possibile sia dal talento dei singoli (Saunders e Crawford superlativi in queste prime uscite), ma anche dall'impegno e dalla dedizione delle cosiddette seconde linee. L'emblema della voglia e della determinazione con cui questa squadra sta giocando è senza dubbio Giampaolo Ricci. Apprezzato da tutti, dentro e fuori dal campo (gli mancano sei esami alla laurea in matematica), l'ala forte romana si è ritagliata uno spazio importante nelle gerarchie del suo coach, fornendo eccellenti prestazioni, al di là di ogni aspettativa (15 e 13 punti per lui nelle prime due uscite stagionali). Ricci ha inoltre svelato qual è, secondo lui, il segreto di questo grande inizio di stagione: " Siamo uniti e affamati; in allenamento ci picchiamo ".

È anche vero che in estate Sacchetti e il suo staff avevano attentamente selezionato i giocatori "su misura" con l'ormai famoso run&gun di stampo sacchettiano, che tante soddisfazioni aveva portato ai tempi di Sassari. In effetti, a giudicare da queste prime uscite, i nuovi arrivati sembrano aver assorbito alla perfezione le idee del loro coach, interpretando molto bene i giochi, soprattutto nella metà campo offensiva. L'unica nota negativa è sicuramente Tre Demps, apparso decisamente spaesato e sottotono rispetto alle aspettative (11 punti 0 di valutazione complessiva in due partite).

In ogni caso è una Cremona che ha ampiamente meritato sul campo i risultati ottenuti. Considerando che Andrew Crawford ha dichiarato di non essere affatto sorpreso da questo inizio campionato, la domanda sorge spontanea: potrebbe essere Cremona la squadra rivelazione di questa stagione o è ancora troppo presto per parlare?


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :