Magazine Calcio

Serie C, le decisioni del Giudice Sportivo. Curva della Reggina chiusa per un turno

Creato il 31 ottobre 2017 da Tuttocalcio @cmercato24h

Curva della Reggina chiusa per un turno per lo striscione contro Catania

Ecco il comunicato ufficiale della Lega:

SOCIETA’
SANZIONE DELLA CHIUSURA PER UNA GARA DEL SETTORE DELLO STADIO DENOMINATO
“CURVA SUD” E AMMENDA € 5.000,00 SOCIETA’ REGGINA per indebita presenza, sulla panchina aggiuntiva, di persona non identificata ma riconducibile alla società; perché propri sostenitori durante la gara lanciavano sul terreno di gioco, in direzione della porta difesa dal portiere della squadra avversaria, numerosi fumogeni e petardi di notevole potenza, che costringevano l’arbitro a sospendere la gara per circa tre minuti; i medesimi sostenitori all’inizio della gara e durante la stessa, esponevano striscioni offensivi e provocatori nei confronti della città di Catania, dei suoi abitanti e tifosi, nonché uno striscione offensivo nei confronti delle forze dell’ordine (sanzione ridotta per la fattiva collaborazione dei dirigenti, r.cc. e proc.fed.).

AMMENDA
€ 3.500,00 LECCE perché propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni alcuni dei quali venivano lanciati nel recinto di gioco; i medesimi introducevano e facevano esplodere nel recinto di gioco numerosi petardi alcuni di notevole potenza, il tutto senza conseguenze (recidiva, r.proc.fed.e cc.).
€ 2.500,00 AKRAGAS perché un componente della panchina aggiuntiva, ivi ammesso pur privo di tesseramento, rivolgeva una frase offensiva verso un assistente arbitrale.
€ 1.500,00 ARZACHENA per indebita presenza, nel recinto di gioco, di persona non autorizzata che vi permaneva nonostante l’intervento di addetti federali.
€ 1.500,00 CARRARESE perché propri sostenitori in campo avverso introducevano, accendevano e lanciavano sul terreno di gioco un fumogeno la cui combustione provocava l’incendio di un cartellone pubblicitario, senza ulteriori conseguenze (r.cc.e proc.fed.).
€ 1.500,00 PISA perché propri sostenitori in campo avverso danneggiavano gravemente i servizi del settore dello stadio loro riservato provocandone l’allagamento (obbligo risarcimento danni se richiesto, r.cc.).
€ 1.000,00 PRATO perché al termine della gara persona non identificata ma riconducibile alla società lanciava una bottiglietta piena d’acqua contro una finestra degli spogliatoi, rompendone il vetro (obbligo risarcimento danni se richiesto, r.cc e proc.fed.).
€ 1.000,00 VITERBESE CASTRENSE perché propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo di notevole potenza, senza conseguenze (r.proc.fed.).

DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE
FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 13
NOVEMBRE 2017
TRINCHERA STEFANO (COSENZA)
per comportamento irriguardoso nei confronti della terna arbitrale (r.A.A.).

AMMONIZIONE
CALIFANO GIANNI (PRATO) per proteste verso l’arbitro durante la gara (espulso).
ALLENATORI
AMMONIZIONE
D ANGELO LUCA (CASERTANA) per proteste verso l’arbitro durante la gara (espulso).
VANIGLI RICHIARD (CATANIA) per comportamento non regolamentare in campo durante la gara (espulso).
CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
GIRON MAXIME FRANCOIS (BISCEGLIE) per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo.
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
STEFANI MIRKO (PORDENONE ) per atto di violenza verso un avversario in azione di gioco.
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE
SEPE ANTONIO (AKRAGAS) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
MASTALLI ALESSANDRO (JUVE STABIA) entrambe per comportamento non regolamentare.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (V INFR)
SALVEMINI FRANCESCO PAOLO (AKRAGAS)
VICENTE BRUNO LEONARDO (AKRAGAS)
PINO STEFANO (VIRTUS FRANCAVILLA)

L'articolo Serie C, le decisioni del Giudice Sportivo. Curva della Reggina chiusa per un turno proviene da Calciodipendenza.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :