Magazine Africa

Servizi di sicurezza del Marocco sulle tracce di una pericolosa jihadista

Creato il 26 aprile 2018 da Marianna06

Risultati immagini per jihadiste donne

(foto di repertorio tratta dal web)

Lo smantellamento di una cellula terroristica ha recentemente messo i servizi di sicurezza del Marocco sulle tracce di una combattente dello Stato islamico. La donna, che si è resa latitante, è tra i pochi jihadisti pericolosi ricercati a livello internazionale. Si tratta di una cittadina marocchina, che viveva in Spagna prima di unirsi al gruppo jihadista e che è ora oggetto di indagini da parte dei servizi di sicurezza marocchini e dei loro omologhi nella penisola iberica. Dopo il crollo dell'organizzazione terroristica in Siria e in Iraq, Fadwa Hassad, 35 anni, non ha dato alcun segno di vita. Il suo caso è tornato all'interesse dei media dopo l'arresto di suo marito per "il finanziamento del viaggio di sua moglie con un altro combattente palestinese". Le informazioni riportate dal quotidiano "Akhbar Al Youm" nella sua edizione di giovedì 26 aprile indicano che la jihadista marocchina aveva viaggiato a febbraio 2016 in aereo per la Grecia, ma si era fermata in Turchia senza continuare il suo viaggio. Da allora suo marito, stabilito in Spagna, le ha inviato oltre 60 mila dirham (6 mila euro) in contanti. Indagini dei servizi di sicurezza dopo l'arresto del marito, lunedì scorso, hanno rivelato che il denaro inviato era destinato a finanziare il soggiorno della donna in Turchia con il cittadino palestinese. Quest'ultimo, specifica le fonti della vita quotidiana, è un responsabile dello Stato islamico, attivo nella logistica e nel reclutamento dei combattenti marocchini. (Fonte Agenzia Nova)


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :