Magazine Cucina

Settimana della cucina italiana nel mondo: gli appuntamenti da non perdere

Da Giulioplay @ricettenonna
Ricette » News » Settimana della cucina italiana nel mondo: gli appuntamenti da non perdere

Dal 18 al 24 novembre 2019 si terrà la IV Settimana della Cucina Italiana nel Mondo dal titolo: “Educazione Alimentare: Cultura del gusto”. SI tratta di un’iniziativa mirata alla promozione della qualità e della cucina Made in Italy, che prevederà un importante coinvolgimento dei protagonisti del comparto agroalimentare nazionale.

La rete consolare e diplomatica italiana all’estero, con l’ausilio degli Istituti Italiani di Cultura, sarà impegnata nell’organizzazione di molti eventi a tema. Sono previsti seminari e conferenze, ma non solo, perché si terranno corsi di cucina e degustazioni che occorrono per accompagnare le promozioni a carattere commerciali.

La cucina del nostro paese sarà raccontata con la sua importanza a livello artistico, musicale e filmografico. Ci saranno momenti di approfondimento importanti, legati al rapporto con la sostenibilità e l’influenza sull’ambiente delle produzioni. A fianco di questi temi saranno trattati anche la cultura dell’alimentazione sana, i diritti alla nutrizione oltre all’analisi di biodiversità, identità territoriale e l’educazione alimentare, tema quest’ultimo legato al dilagare del junk food, o cibo spazzatura, proposto dalle grandi catene di fast food.

Settimana della cucina italiana nel mondo: gli appuntamenti da non perdere

Ingredienti

I punti chiave della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo

La dieta sana parte da modelli antichi e quella mediterranea è al centro dell’indagine, con la sua importanza ai fini della costruzione della rete per la denominazione protetta e controllata, usata come baluardo contro l’Italian Sounding, ossia di tutti i prodotti che imitano in maniera goffa e pericolosa la qualità del cibo italiano.

Altro punto chiave è quello relativo ai vini italiani, anche sullo sfondo dell’inserimento nella lista UNESCO dei patrimoni dell’Umanità delle “Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene“. Sono anche attivati itinerari turistici regionali per la promozione enogastronomica.

Questo anche per fortificare l’internalizzazione dell’offerta formativa per la cucina e l’ospitalità italiana. Sono anche inclusi elementi in come con le celebrazioni per il cinquecentesimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci e il suo poco noto apporto alla cucina con invenzioni brillanti.

Contribuenti e sedi

Il progetto, che è stato ideato in seno alla Farnesina da parte della Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese, con il coinvolgimento del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, del Ministero dello Sviluppo Economico, il Ministero per i beni Culturali e del Turismo e quello per l’Istruzione, Università e Ricerca.

Non mancano contributi da parte di moltissime Istituzioni, Enti e Associazioni che si fanno carico di rappresentare la cucina dell’Italia e il Paese nel mondo. Fra questi troviamo Regioni, Agenzia ENIT, Agenzia ICE, associazioni di categoria, Università e sistema camerale. Li affiancano, ovviamente anche scuole di cucina, reti dei ristoranti certificati in Italia e nel mondo, oltre che gli operatori del settore enogastronomico e le associazioni di categoria.

Sono previste più di 1000 attività di cui 300 nelle sedi consolari e diplomatiche, oltre che negli Istituti di Cultura Italiana che permettono alla settimana di svolgersi in tutto il territorio nazionale. Questo per tutelare la dieta mediterranea in tutte le sue declinazioni e la promozione di uno stile alimentare improntato sulla salute unita al gusto.

L’iniziativa è inserita all’interno di un piano di più lunga durata denominato “Vivere all’Italiana“, promosso dal MAECI, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione e punta al coinvolgimento attivo di enti pubblici e privati per la creazione di un sistema integrato di promozione per il nostro Paese.


E’ uscito il libro di Ricette della Nonna

Settimana della cucina italiana nel mondo: gli appuntamenti da non perdere Acquistalo su Amazon ad un prezzo incredibile

500 tra le ricette più belle di Nonna da conservare finalmente nella tua libreria. Lo potete trovare in libreria e nei maggiori portali di ecommerce in formato elettronico oppure in copertina rigida.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog